fbpx
Smart HomeTech

TCL riceve il logo TÜV Rheinland per i dispositivi IoT

TCL Electronics, noto brand di televisori, è ufficialmente uno dei primi marchi a superare il test del TÜV Rheinland. Questo riguarda lo standard globale ETSI EN 303 645 in merito ai dispositivi IoT.

TCL elettronics è uno dei primi marchi di televisori ad ottenere la certificazione TÜV Rheinland

Arriva un importante traguardo per TCL Electronics, brand che dal 1981 opera nel mercato dei televisori. Il marchio ha infatti annunciato di aver ricevuto il logo TÜV Rheinland. Questo conferma l’adempimento allo standard di cybersecurity ETSI EN 303 645, il primo standard applicabile a livello globale progettato per incoraggiare una linea di sicurezza di base per i dispositivi IoT. Il traguardo è amplificato dal fatto che l’azienda risulta una delle prime del settore a ricevere tale riconoscimento.

“TCL è orgogliosa di essere uno dei primi marchi di TV a soddisfare il requisito ETSI EN 303 645. Questo rappresenta un riconoscimento, da parte di un’autorevole organizzazione, a conferma del nostro impegno a perseguire tutti gli standard principali per offire le soluzioni migliori ai nostri utenti.” ha detto Kevin Wang, CEO di TCL Industries Holdings Co.

“Molti dispositivi IoT di largo consumo e i loro servizi associati elaborano e memorizzano dati personali; lo standard EN 303 645 può aiutare a garantire che questi siano conformi al General Data Protection Regulation (GDPR). Inoltre, TCL raggiunge il livello di base di cibersecurity previsto dallo standard. Un principio importante che è approvato dal presente documento”, ha detto il rappresentante di TÜV Rheinland.

In cosa consiste il riconoscimento?

ETSI EN 303 645 specifica 13 disposizioni per la sicurezza dei dispositivi di consumo connessi a Internet. Lo standard EN è progettato per prevenire le minacce prevalenti su larga scala ai dispositivi intelligenti che gli esperti di sicurezza informatica vedono ogni giorno. Lo standard descrive la costruzione della sicurezza nei prodotti connessi a internet nella loro fase di progettazione e fornisce anche una base per i futuri schemi IoT.

Oltre a confermare che un prodotto connesso a internet raggiunge il livello base di sicurezza delle informazioni previsto, lo standard è stato progettato per aiutare a migliorare la consapevolezza della sicurezza informatica dei consumatori e aumentare la fiducia nella sicurezza delle informazioni dei prodotti IoT.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button