fbpx
NewsTech

Teorema realizza la Manufacturing Experience insieme a Microsoft

Il Microsoft Technology Center si arricchisce grazie a questa nuova area esperienziale.

Il partner storico di Microsoft, Teorema Engineering, ha recentemente collaborato assieme alla società per costruire la Manufacturing Experience, la nuova area tecnologica rivolta al mondo del manifatturiero che Microsoft inaugura all’interno del Microsoft Technology Center a Milano.

La scelta strategica di Teorema di sviluppare competenze specialmente legate alle tecnologie Microsoft ha reso la società uno dei principali partner certificati della multinazionale americana. Teorema mette a disposizione di Microsoft due soluzioni particolarmente innovative che arricchiscono il percorso esperienziale in cui si articola la Manufacturing Experience: Hydro 3D e ADA.

Hydro 3D parte dalla riproduzione in ambiente virtuale fotorealistico di un bacino idrico e della relativa centrale idroelettrica. Sensori IoT raccolgono le informazioni dalle turbine in tempo reale e li rendono disponibili su Azure. L’ambiente realistico è navigabile attraverso device di vario genere e permette di visualizzare dati di produzione e funzionamento, abilitando scenari di predictive production, maintenance o remote assistance.

ADA invece è un sistema di visualizzazione dati di funzionamento del sistema robotico che vengono mostrati attraverso il visore Microsoft HoloLens. Grazie all’inquadratura del braccio robotico, è possibile accedere alle informazioni raccolte dai sensori IoT e disponibili sul database Azure.

ADA risponde alla necessità di molte aziende di monitorare i parametri funzionali dei propri macchinari, con un occhio a scenari di predictive maintenance abilitati dalla raccolta e dall’analisi di dati.

L’obiettivo della Teorema Engineering è quello di poter offrire soluzioni concrete che combinano Machine Learning, X-Reality e IoT, in grado di rispondere alle reali necessità del mercato, aiutando le imprese a realizzare ecosistemi in cui le informazioni possono fluire liberamente e in cui le macchine possono dialogare tra loro e con gli operatori umani.

Robert Vrčon, il General Manager della società ha dichiarato:

Siamo felici di concretizzare un progetto su cui stiamo lavorando da tempo con l’obiettivo di valorizzare le opportunità legate alle tecnologie di frontiera per le aziende del manifatturiero che, in tal modo, possono aumentare efficienza e competitività migliorando costantemente la qualità produttiva.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button