fbpx
FeaturedNewsTech

TIM e Vodafone insieme per il 5G: arriva l’accordo ufficiale

TIM e Vodafone hanno deciso di unire le forze per sviluppare congiuntamente l’infrastruttura 5G. Un accordo che dovrebbe aiutarli ad implementare più rapidamente questa nuova tecnologia, ampliando nel frattempo l’area geografica interessata – al momento ridotta alle città di Milano e Roma – e riducendo i costi.

Per Vodafone l’accordo porterà alla ricezione di 2.140 milioni di euro fin da subito, una cifra che dovrebbe poi arrivare ad oltre 1 miliardo di euro nel prossimo futuro e che aiuterà l’azienda ad ridurre il debito.

Per TIM l’effetto finanziario delle sinergie attese sarà di 800 milioni di euro, un importo che si aggiunge ai 200 milioni di euro derivanti dalle sinergie per la nuova INWIT. L’effetto di deleverage sull’indebitamento è atteso nel tempo in diminuzione di oltre 1,4 miliardi di euro.

TIM e Vodafone insieme: cosa prevede l’accordo?

TIM e Vodafone 5G

Ok, la partnership porterà qualche vantaggio economico ad entrambi, ma cosa cambia per gli utenti? Prima di tutto i due colossi della telefonia lavoreranno insieme per individuare le migliori modalità tecniche e commerciali per l’installazione congiunta dei propri apparati 5G, assicurando così una diffusione più ampia e capillare della tecnologia. Rimarrà invece separata la gestione delle frequenze e il controllo della qualità e funzionalità della propria rete, un elemento che consentirà ad entrambi di competere sul mercato.

TIM e Vodafone condivideranno anche gli apparati attivi delle rispettive reti 4G esistenti, così da supportare la condivisione attiva della rete 5G, e adegueranno le reti di trasmissione mobile così da sfruttare le caratteristiche del 5G come la maggior velocità e la bassa latenza.

Le due società inoltre estenderanno l’accordo così da condividere anche le infrastrutture passive, un passaggio importante per rafforzare lo sviluppo del 5G ed utilizzare in modo più efficiente l’infrastruttura di rete, sia in zone urbane sia in aree rurali.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker