fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

TIM è il primo operatore in Europa ad utilizzare in campo i computer quantistici per l’ottimizzazione delle reti mobili 4.5G e 5G. La tecnologia consente di ridurre fortemente il tempo di esecuzione dei processi di ottimizzazione, garantendo così una migliore qualità di esperienza per i clienti finali.

Cos’è il quantum computing?

Prima di parlare dell’operatore italiano, vi spieghiamo in cosa consiste il quantum computing. I computer tradizionali utilizzano una logica binaria, significa che ogni unità, chiamata bit, è un’alternativa tra 0 e 1. Le informazioni sono formate da una serie di bit, chiamate sequenze, con valore 0 o 1. Per questo si chiama logica binaria. Il quantum computing, invece, sfrutta le proprietà della fisica e meccanica quantistica, facendo “parlare” i computer in modo diverso, non lineare e binario. È un modo innovativo di far “ragionare” i pc, ed è considerato il futuro del computing.

computer quantistico

I computer quantistici si basano sui qubit, che è l’unità di informazione fondamentale, come è il bit per i pc tradizionali. Sfruttando della meccanica quantistica, riescono ad elaborare problemi complessi e calcoli di grandi dimensioni con tempi di esecuzione estremamente ridotti rispetto ai computer classici. Le capacità computazionali dei computer quantistici consentono di trattare problemi che, per la loro complessità, risultano fuori dalla portata dei computer tradizionali.

Come TIM sta ottimizzando le reti 4.5G e 5G

TIM ha ottimizzato la pianificazione delle celle radio creando un algoritmo, che è stato eseguito su quantum computer di D-Wave. D-Wave è leader mondiale nella produzione di hardware, software e servizi commerciali in ambito quantum computing. Tutto questo ha permesso di mettere a punto una pianificazione delle celle radio che assicura servizi mobili estremamente performanti e affidabili.

computer quantistico d-wave
L’esempio di un Quantum Computer di D-Wave.

Finora i computer quantistici sono stati considerati per risolvere problemi di ottimizzazione nel campo finanziario, automotive e chimico. L’uso di questa tecnologia nell’ambito delle reti di telecomunicazioni è assolutamente innovativo. Più in dettaglio l’algoritmo utilizzato, QUBO (Quadratic Unconstrained Binary Optimization) è stato utilizzato per ottimizzare le reti 4.5G e 5G. Ciò ha permesso una maggiore rapidità di esecuzione (con un fattore 10x) rispetto ai metodi tradizionali di ottimizzazione. Si prevede che la velocità computazionale migliorerà ulteriormente con l’evoluzione della tecnologia dei computer quantistici. Infatti siamo solo all’inizio: si prevede un boom di prestazioni nei prossimi due decenni.

Agire in tempo reale è fondamentale

Secondo TIM poter configurare la rete in tempo reale risulta essere un aspetto fondamentale per garantire ai clienti un miglior servizio mobile. Infatti l’algoritmo agisce in tempo reale. Grazie ad esso, uno smartphone è in grado di distinguere ciascuna cella radio dalle altre, e permette di assicurare ai clienti TIM una maggiore qualità del servizio VoLte (voce su Lte). Questo consente, ad esempio, di mantenere perfetto il segnale in chiamata durante il passaggio tra una cella e un’altra.

Inoltre, poter effettuare la configurazione real time della rete fa parte del paradigma innovativo del “circuito chiuso” di SON (Self Organizing Network), già in uso da TIM. SON aiuta gli operatori delle reti mobile a far fronte alla crescente complessità dei processi, data dal 5G.

Xiaomi Mi Mix 3 5G, display 6.39" AMOLED Full...
  • I migliori prodotti elettronici per il tuo gusto personale
Oppo Reno 5g Tim Ocean Green 6.6" 8gb/256gb
  • Sistema operativo: android 9 (pie)
  • Fotocamera: 48mp f1.7 + 8mp f2.2 + 13mp f3.0
  • Memoria: 256 gb

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
4
Rabbia
Confusione Confusione
2
Confusione
Felicità Felicità
8
Felicità
Amore Amore
2
Amore
Paura Paura
8
Paura
Tristezza Tristezza
9
Tristezza
Wow Wow
6
Wow
WTF WTF
2
WTF
Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link