fbpx
Lifestyle

Cosa indosseranno gli atleti a Tokyo 2021

Da Ralph Lauren a Ben Sherman, ecco i look degli atleti di Tokyo 2021

Siamo tutti in trepidazione per uno degli eventi sportivi dell’anno, i Giochi Olimpici di Tokyo 2021, dove gli atleti di tutto il mondo si contenderanno le medaglie più desiderate di sempre. Eppure, al di là delle gare sportive, il Giappone ospiterà anche un’altra competizione. Per quanto non sia reso noto, ogni quattro anni i fashion designer di calibro internazionale si sfidano tra loro per portare alla cerimonia di apertura – e non solo – le divise più “cool” della storia. Marchi come Ralph Lauren, Ben Sherman e Les Benjamins sono diventati oramai parte integrante delle Olimpiadi, perchè disegnano da anni capi che rappresentino al meglio i valori portanti dei Paesi partecipanti alla kermesse sportiva. Vediamo allora cosa indosseranno gli atleti alle cerimonie di apertura e chiusura di Tokyo 2021.

Tokyo 2021: cosa indosseranno gli atleti delle delegazioni internazionali

1. USA

Tokyo 2021 divise atleti

Ralph Lauren, il brand che ha reso nota la moda americana, disegna divise per gli atleti olimpici dal lontano 2008. Ma questa volta ha davvero superato se stesso. I 600 atleti della delegazione US, infatti, indosseranno capi ecosostenibili per le cerimonie di apertura e chiusura di Tokyo 2021. Grazie ad una collaborazione con Dow, il marchio si è avvalso dell’ECOFASTTM Pure Sustainable Textile Treatment, una soluzione che garantisce una tintura del cotone meno dannosa per l’ambiente, poichè riduce l’inquinamento e lo spreco di acqua.

E non è tutto. Per le divise degli atleti il brand ha utilizzato una pelle ecologica a base vegetale e un particolare poliestere derivato da bottiglie di plastica riciclate. Quest’anno, quindi, Ralph Lauren farà parlare non poco di sè. E non soltanto per l’impiego di materiali altamente ecosostenibili. Ma anche per l’incredibile proposta di stile della collezine disegnata per gli atleti statunitensi. Un look total white composto da jeans, polo e giacca a vento, impreziositi da dettagli rossi e blu, in perfetto stile US. Infine, a completare il look, una cinta a a nastro che riprende i colori della bandiera a stelle e strisce.

“Vogliamo che i nostri atleti diventino davvero ambasciatori dello stile, della cultura e della sportività americani“, così ha commentato David Lauren, chief branding and innovation officer di Ralph Lauren. “Abbiamo anche capito che il messaggio per le Olimpiadi riguardava la sostenibilità, che sarebbero state le Olimpiadi più sostenibili della storia e un’opportunità per il team di mostrare l’ingegno intorno a nuovi modi di pensare al nostro ambiente“.

2. Liberia

Tokyo 2021 Liberia

Telfar Clemens, stilista liberiano-americano, è uno dei nomi più noti della moda negli ultimi anni. Divenuto noto per la tote bag in pelle vegana lanciata con il brand Telfar, ora il designer continua a far parlare di sè per le divise olimpiche disegnate per i cinque membri della delegazione della Liberia a Giochi di Tokyo 2021. Per l’occasione, Clemens ha realizzato ben 70 capi diversi tra felpe, tute, borsoni e scarpe da ginnastica, che riportano ovunque la bandiera liberiana, chiaramente associato al logo del brand.

A quanto pare, questa è la prima collezione sportiva disegnata dal designer, contattato direttamente da uno degli atleti della Liberia – Emmanuel Matadi – dopo aver sentito parlare della sua tote bag dalla fidanzata. È così che è nata una delle collaborazioni più straordinare di sempre, che ha convinto lo stesso Clemens a lanciarsi nel mondo dello sportswear. A questo punto, non resta altro che aspettare la cerimonia di apertura del 23 Luglio per vedere quali altre sorprese ha in serbo per noi la Liberia.

3. Gran Bretagna

Tokyo 2021 GB

Un altro nome importante per il look degli atleti della Gran Bretagna e dell’Irlanda del Nord. Ben Sherman è il marchio che ha disegnato le divise per la delegazione di Tokyo 2021, presentate alla London Fashion Week di Giugno. Una collezione che rende omaggio ai Giochi Olimpici del 1964, che si svolsero nella medesima città giapponese. “Volevamo incapsulare lo stile Ivy League di ciò che veniva indossato dentro e intorno al Villaggio Olimpico dagli atleti. I chino e le giacche Harrington con le camicie Oxford abbottonate erano tutti pezzi eroici, che si adattavano perfettamente a Ben Sherman, riportandoci a il DNA del nostro marchio“. Così ha commentato il direttore creativo Mark Williams.

La collezione si compone di tantissimi capi diversi tra loro. Un primo look si compone di giacche Harrington in blu navy con bande rosse e bianche sulle maniche, abbinate a camicia bianca e chino chiari. E un secondo, che pare verrà indossato alla cerimonia di chiusura, che abbina pantaloncini chino blu navy ad una polo bianca con un dettaglio di testa di leone stampato sulla manica sinistra, e lo stemma ufficiale dei Giochi Olimpici sul petto. Inoltre, al pari di Ralph Lauren, anche Ben Sherman ha scelto di puntare sull’ecosostenibilità, proponendo una collezione in cotone organico e fibra di bambù ecologica.

4. Canada

Tokyo 2021 Canada

Dopo la Liberia, anche il Canada ci stupisce per la scelta delle divise che indosseranno i suoi atleti a Tokyo 2021. Hudson’s Bay Company, brand che si è già occupato del look della delegazione canadese ai giochi del 2011, ha lavorato ad un outfit chiaramente ispirato allo streetswear, con qualche rimando al mondo dei graffiti. Una scelta che ha letteralmente diviso il pubblico quando il look è stato presentato per la prima volta nel 2020. C’è chi ha definito le divise “brutte” e chi invece ha elogiato il carattere forte che mettono in mostra, ben più di quanto non facciano quelle degli USA.

Tokyo è anche conosciuta per la street art e la moda. Abbiamo reso omaggio a questo nel capo indispensabile della collezione: la giacca di jeans sempre cool. La grafica dei graffiti e i posizionamenti inaspettati delle patch catturano un’atmosfera giovanile e celebrativa“, così ha commentato il brand che si è occupato di disegnare le divise canadesi. Per la cerimonia di apertura, infatti, gli atleti indosseranno una giacca rossa con la stampa di una foglia d’acero ben in vista sul retro. All’interno della foglia sono ben visibili 13 strisce trasversali, a rappresentare l’unità delle 10 province e dei 3 territori del Canada.

Per la cerimonia di chiusura, invece, il capo che attirerà l’attenzione sarà la giacca di jeans con stampe e graffiti di ogni genere che celebrano Tokyo e il Canada al tempo stesso. Insomma, Hudson’s Bay sembra davvero intenzionato a vincere la competizione tra fashion designer per questi Giochi Olimpici di Tokyo 2021. Ma siamo davvero sicuri che ci riuscirà? Lo scopriremo.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button