fbpx
Toyota RAV4 hybride

Toyota RAV4 diventa ibrido plug-in


La notizia era nell’aria già da un po’ di tempo, dopo che l’anno scorso il marchio giapponese aveva svelato una nuova Toyota RAV4 con un motore PHEV . E per una buona ragione, il SUV del marchio, molto popolare tra i professionisti del trasporto di persone, è stato proposto come semplice ibrido. Tuttavia, Toyota ha deciso di espandere la gamma di uno dei suoi modelli più popolari in Europa venduto in oltre 120.000 esemplari lo scorso anno, di cui 105.000 con un motore ibrido. Ora, il RAV4 è arricchito con una nuova versione “ricaricabile”, presentata ufficialmente all’Auto Show di Los Angeles .

100% elettrico per 60 km

Per ora, le informazioni sono ancora abbastanza scarse su questa nuova variante, che integra sorprendentemente un propulsore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri già utilizzato su altri modelli Toyota, che però ora viene abbinato una batteria agli ioni di litio dalla grande capacità. Ad ogni modo, il marchio promette un’autonomia in modalità 100% elettrica di 60 km secondo il ciclo WLTP , mentre la potenza totale viene offerta in 306 cavalli . Da parte sua, lo scatto da 0 a 100 km / h viene effettuato in 6,2 secondi, il che consente, secondo  Toyota, di legittimare il RAV4 come una delle migliori offerte del segmento in termini di prestazioni. Sempre secondo Toyota le emissioni di CO2 sarebbero inferiori a 30 g/km stando alle prime approvazioni interne, obbligatorie per evitare sanzioni nel mercato europeo, mentre il consumo totale non è stato ancora comunicato dal produttore.

Toyota RAV4 2020

Lancio a fine anno

Sfortunatamente, la Toyota non ha comunicato abbastanza sul suo nuovo ibrido ricaricabile RAV4 , anche se in realtà non cambia molto rispetto alla versione che già conosciamo. Questo si basa infatti sempre sulla piattaforma GA-K , mentre la tecnologia elettrica intelligente AWD-i è estesa a questo modello, essendo parte delle specifiche standard. Esteticamente, nessun cambiamento degno di nota viene apportato sul SUV plug-in, tranne per la presenza (ovviamente) di un secondo portello posizionato di fronte a quello per il carburante, dedicato alla presa di ricarica. Il tempo necessario per recuperare la piena autonomia non è stato ancora annunciato.

La gamma di finiture dovrebbe rimanere vicina alla versione ibrida, mentre sarà è probabile un prezzo superiore ai 32.800 € attualmente richiesti per il modello attualmente in commercio. Le prime consegne sono previste nel corso del 3° trimestre 2020 , e il nuovo plug-in ibrido Toyota RAV4 dovrebbe vedersela sul mercato con il SUV ibridi di PSA, ovvero il Peugeot 3008 e la C5 Aircross.


Carlo Moiraghi

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link