fbpx
Recensioni TechRecensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione delle cuffie Turtle Beach Recon 500: un Headset da gaming per tutte le piattaforme

Che siate giocatori su PC, Console fisse o portatili, un desiderio accomuna tutti i videogiocatori: ottenere il massimo dal sistema audio. Per assaporare meglio la colonna sonora di un gioco o comunicare al meglio con il proprio team, un headset efficace è ciò di cui abbiamo bisogno. Fortunatamente in nostro soccorso arriva Turtle Beach con l’headset da gaming Recon 500 pensato per funzionare su tutte le piattaforme disponibili. Le cuffie non sono esenti da difetti ma sono una validissima scelta nel caso in cui siate videogiocatori multipiattaforma. Scopriamo di più in questa recensione delle Turtle Beach Recon 500.

La nostra recensione delle cuffie Turtle Beach Recon 500

Le Turtle Beach Recon 500 sono disponibili in due colori, Nero e Ghiaccio e presentano le stesse caratteristiche, scopriamole tutte!

Design

Le cuffie Turtle Beach Recon 500 presentano uno stile molto classico e minimalista. La versione nera presenta eleganti aggiunte grigie che richiamano i rinforzi in metallo della fascia superiore. Questa è flessibile, resistente e molto leggera per garantire il miglior comfort anche durante le sessioni più lunghe. Un morbido cuscinetto fa si che le cuffie non pesino troppo sulla testa. La stessa comodità la ritroviamo nei cuscinetti auricolari realizzati in memori foam e rivestiti in tessuto tecnico. Questo fa si che le cuffie rimangano fresche a lungo. I padiglioni sono molto larghi e il cuscinetto è particolarmente rialzato rispetto al padiglione auricolare. Siamo di fronte al Turtle Beach ProSpecs, il design dell’azienda pensato appositamente per rendere le cuffie più confortevoli per chi indossa gli occhiali. Questo, unito ai materiali delle Recon lo rendono uno degli headset più leggeri che abbiamo mai provato.

Le cuffie sono dotate anche di un pratico microfono rimovibile dotato di cancellazione del rumore. Un pulsante, posto sul lato esterno del padiglione sinistro, vi permetterà di disattivarlo con semplicità mentre la classica rotellina del volume vi darà un eccellente controllo sul volume in-game. In conclusione, abbiamo il cavo con ingresso Jack da 3, 5 mm.

Offerta
Turtle Beach Recon 500 Cuffie da Gioco Multipiattaforma con...
  • Driver Eclipse Dual da 60 mm di Turtle Beach - I driver Dual brevettati separano le frequenze alte da quelle basse,...
  • Comunicazione di livello professionale - Sviluppato per il gaming professionale, il microfono rimovibile con...
  • Precisione AccuTune di Turtle Beach - Gli auricolari, realizzati con straordinaria precisione in materiale composito con...

Tecnologia

Nonostante le dimensioni ridotte rispetto ad altri headset, la quantità di tecnologia al suo interno è davvero notevole. Troviamo infatti i nuovi Driver Eclipse Dual Da 60 MM brevettati dall’azienda stessa. Questi particolare driver permettono di separare le frequenze alte da quelle basse, per un’esperienza audio estremamente dettagliata. A garantire un’esperienza ancora migliore, ci pensa la precisione AccuTune di Turtle Beach. Gli auricolari, realizzati con straordinaria precisione in materiale composito con pasta di legno, garantiscono un’acustica ottimale e un audio realistico. La stessa attenzione al reparto tech è stata riservata anche al microfono Truspeak professionale con cancellazione del rumore che garantisce una registrazione chiara e affidabile.

L’ingresso Jack da da 3, 5 mm, inoltre, la rende una cuffia particolarmente versatile, adattandosi a praticamente qualsiasi console, PC e dispositivo mobile.

La prova delle cuffie Turtle Beach Recon 500

Durante la nostra prova abbiamo utilizzato le cuffie Turtle Beach Recon 500 quotidianamente. La prima prova che gli abbiamo sottoposto riguardava l’effettivo valore del “multipiattaforma“. Effettivamente, grazie alla praticità del cavo Jack, tutte le console e i dispositivi a nostra disposizione è risultato compatibile con queste Recon 500: PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch, Nintendo DS, Xbox Series S, PC, smartphone e persino sul nostro visore VR. Tutti i dispositivi sono risultati compatibili e sono riusciti a mantenere la qualità audio delle cuffie ovunque.

Una qualità audio che non passa di certo inosservata, con suoni caldi e avvolgenti e un perfetto equilibrio tra suoni alti e bassi. Il microfono invece non ci ha soddisfatti particolarmente. Per quanto ci troviamo di fronte ad un eccellente microfono per un paio di cuffie in questa fascia di prezzo, la registrazione della voce non è perfetta e gracchia un po’ nelle cuffie degli altri giocatori. Si tratta però di un’alternativa più che valida quando non si possiede un microfono vero e proprio sulla scrivania.

Davvero eccezionale invece, il fattore leggerezza. Complice un design minimale e una scelta di materiali azzeccata, è praticamente impossibile stancarsi fisicamente di queste cuffie. Non pesano sulla testa, non premono sulle orecchie e soprattutto, sono rispettose di chi, come chi sta scrivendo questa recensione, indossa gli occhiali. Vi dimenticherete di averle addosso più e più volte.

Da segnalare anche l’incredibile “Wombo Combo” delle cuffie con il controller Recon per Xbox di Turtle Beach, per una doppia iniezioni di tecnologia e qualità audio.

Turtle Beach Recon 500 – recensione in breve

Queste cuffie Turtle Beach Recon 500 sono un piccolo concentrato di tecnologia, efficienti ma soprattutto comode da indossare. Raramente abbiamo avuto modo di provare delle cuffie così leggere senza che risultassero robuste ma Turtle Beach, ancora un volta, ci è riuscita. A tutto ciò si aggiunge anche un prezzo più che competitivo e assolutamente in linea con la qualità che ci viene offerta.

Le cuffie Turtle Beach Recon 500, infatti, sono disponibili al prezzo di 79,99€.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button