fbpx
NewsTech

Parola d’ordine “accessibilità”. I TV di Samsung diventano davvero per tutti

Al CES 2021 Samsung punta tutto sui TV con una nuova tecnologia - i NEO QLED - e tanta accessibilità

Samsung punta tutto sui TV. Nuovi pannelli, nuove tecnologie ma soprattutto tanta accessibilità. La nuova gamma di TV infatti è pensata davvero per tutti, incluso il nostro pianeta. L’azienda coreana infatti rinnova il suo impegno verso l’ambiente intraprendendo un percorso battezzato “Going Green”. Ma andiamo con ordine e scopriamo tutte le novità presentate in occasione del CES 2021.

Going Green: cosa vuol dire? 

L’obiettivo di Samsung è quello di abbattere il proprio impatto ambientale. Uno scopo ambizioso ma necessario che inizia con la riduzione della propria impronte ecologica derivante dalla produzione di televisore. Ma non solo. Si parla anche di minori consumi energetici e dell’utilizzo di materiali riciclati. Da qui l’idea di estendere l‘Eco-packaging alla nuova gamma di televisori così da riciclare fino a 200.000 tonnellate di scatole di cartone ondulato ogni anno. Vengono poi ridotti testi e grafiche ed eliminato l’inchiostro a base di olio, utilizzato abitualmente per la stampa sugli imballaggi.  Tutto questo associato a quanto già visto negli ultimi mesi, ossia la possibilità di ricavare forme e oggetti utili dal cartone che avvolge i diversi prodotti. 

TV Samsung telecomando energia solareL’impegno dell’azienda asiatica però si estende anche a ciò che troviamo all’interno di queste scatole. A partire da quest’anno i TV Samsung saranno dotati di telecomando a energia solare così da eliminare l’utilizzo delle batterie. Una scelta che contribuirà ad eliminare lo scarto di 99 milioni di batterie AAA in sette anni.
Niente panico. Questo non significa che dovrete stare al sole con il vostro telecomando per ricaricarlo. Funziona anche con la luce degli interni e in più ci sarà un ingresso USB per la ricarica tramite alimentatore o relativo cavo.
Ma non è finita qui. Il telecomando è costruito con plastica riciclata dalle bottiglie, così da abbassare nuovamente l’impatto ambientale della produzione.  

La parola chiave è “accessibilità”

I nuovi TV Samsung – sia QLED che Neo QLED – vanteranno funzioni di accessibilità che sfruttano i recenti progressi nel campo dell’intelligenza artificiale, così da consentire a tutti di utilizzare questi televisori. 
Ma entriamo più nel dettaglio.  Si va da nuovi profili colore per aiutare chi non distingue le diverse tonalità alla possibilità di aumentare il contrasto per favorire il riconoscimento dei diversi elementi. Si è parlato anche di Audio Description, ossia di un televisore in grado di descrivere ciò che succede, mentre per chi ha problemi di udito arriva il Sign Language Zoom, che ingrandisce la normalmente piccola finestra dedicata al linguaggio dei segni. 

Entro il 2022 poi Samsung estenderà anche la funzione Voice Guide, che fornisce supporto audio per i consumatori ipovedenti.

Questo però è solo l’inizio. L’azienda si impegnerà infatti a sviluppare nuove funzionalità per massimizzare l’accessibilità dei propri televisori.

I nuovi TV Samsung Neo QLED

TV Samsung Neo QLED designLe novità hardware invece si chiamano Neo QLED, una nuova tecnologia che arriverà sul mercato con varianti 8K (QN900A) e 4K (QN90A)

Alla base troviamo il Quantum Mini LED, un LED che misura 1/40 rispetto a quelli convenzionali e che utilizza micro-strati sottili per eliminare gli elementi superflui e permette quindi una maggior densità. A questo aggiungete la tecnologia Quantum Matrix, che consente un controllo davvero preciso dell’illuminazione senza dispersioni di colori. Tutto risulta quindi nitido e preciso, senza sbavature. Samsung promette poi aree scure ancora più scure e aree luminose ancora più luminose, per un’esperienza HDR più precisa e immersiva.

A muovere tutto il nuovo processore Samsung Neo Quantum, a cui è affidato anche l‘AI Upscaling che trasforma in contenuto in bassa risoluzione in contenuti in 4K o addirittura 8K. Come? Usando appunto l’Intelligenza Artificiale e il deep learning, applicati a qualsiasi tipo di sorgente.

Grande attenzione anche all’audio. Qui la società di Seoul ha lavorato alacremente per portare una marea di nuove tecnologie che garantissero un’esperienza davvero completa. In particolare abbiamo l’Object Tracking Sound (OTS) Pro, pensato per far coincidere il suono con il movimento degli oggetti sullo schermo, e SpaceFit Sound, che invece analizza l’ambiente in cui è installata la TV per produrre un suono adatto all’ambiente in cui si trova.

Non dimentichiamo poi l’estetica della gamma 2021. La variante 8K vanta il nuovo Infinity One Design, con un form factor elegante, una cornice praticamente inesistente e un’esperienza visibile ancora più coinvolgente. Arriva anche la Slim One Connect Box, un nuovo sistema di gestione dei cavi che può essere collegato direttamente alla base del televisore, consentendo un’installazione più semplice e un’estetica pulita.

Sempre più smart

TV Samsung Neo QLED funzioniOk la qualità dell’immagine, ok l’audio migliorato, ok il design, ma le funzionalità? I TV Samsung 2021 nascono con l’intenzione di soddisfare ogni esigenza. Troviamo quindi l’applicazione Samsung Health che sugli smartphone dell’azienda coreana aiutano a tenere traccia della nostra attività fisica. Sui TV però si trasforma grazie alla funzione Smart Trainer che consente di allenarvi in salotto, tracciare la postura e avere indicazioni sulle ripetizioni e le calorie bruciate. C’è persino l’allenamento video interattivo che potete gestire con Bixby, l’assistente vocale di Samsung. 

Per i gamer arriva il Super UltraWide GameView, che permette di giocare in 21:9 o addirttura in 32:9, ampliando a dismisura il campo visivo. Abbiamo poi la barra di gioco per monitorare e regolare rapidamente gli aspetti critici del gioco come FPS o input lag mentre il FreeSync Premium Pro riduce al minimo il rallentamento delle immagini sullo schermo per un’esperienza di gioco davvero fluida. 

I nuovi TV NEO QLED supportano Google Duo per videochiamate fino a 32 persone e il collegamento ad una webcam tramite USB. In più abbiamo la funzione PC on TV per collegare un PC al televisore e avere un ampio schermo a propria disposizione. Per sfruttarla non dovrete impazzire: installate l’app  Easy Connection sul computer e accedete al vostro account Samsung. 

The Frame 2021: il TV Samsung per gli amanti dell’arte

TV Samsung The Frame 2021Samsung The Frame non è una novità. Negli ultimi anni infatti abbiamo imparato ad apprezzare il televisore coreano che, da spento, diventa un vero e proprio quadro. Beh, ora si è evoluto. La versione 2021 introduce cornici più sottili e personalizzabili, disponibili in cinque opzioni di colore e in due diversi stili personalizzabili, Moderno e Smussato.

Si rinnova poi l’Art Store di The Frame, che ora ospita oltre 1.400 opere, mentre il nuovo Auto-Curation impara dai vostri gusti per proporre nuove immagini. Un ottimo modo per scoprire opere d’arte ignote.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button