fbpx
NewsSoftwareTech

Twitter permette a tutti di creare le stanze audio di Spaces

Nessun limite minimo di follower, sia per iOS che Android

Dopo quasi un anno dal lancio, Twitter rende disponibile per tutti la creazione di stanze audio Spaces, che prima potevano ospitare solo gli utenti con più di 600 follower. La funzione arriva sia su Android che iOS, rendendo più semplice sfruttare il “clone” di Clubhouse sulla propria piattaforma.

Twitter, da oggi tutti possono ospitare le stanze audio di Spaces

Nella prima metà del 2020, Clubhouse ha rubato la scena lanciando il concetto di stanza audio. Un posto virtuale in cui discutere di argomenti affini, dialogando su ciò che più interessa senza bisogno del supporto video. Gli altri social si sono subito innamorati di quella idea e hanno iniziato a svilupparla. Twitter è stato fra i più veloci, lanciando Spaces già nel novembre scorso. Un concetto simile a Clubhouse ma potenziato dalle altre funzionalità della piattaforma dei cinguettii.

All’epoca però solo gli utenti di iOS con più di 600 follower potevano ospitare le Twitter Spaces. Già ad aprile l’azienda annunciò di togliere questi prerequisiti. E oggi finalmente mantiene quella promessa. Sia su Android che su iOS inoltre arriva una GIF che spiega velocemente come farlo quando vi collegate alla piattaforma, in modo da rinfrescare a tutti la memoria. La trovate qui sotto.

Anche se l’hype delle stanze audio sta sempre più scemando, restano un buon modo per coinvolgere la vostra comunità su argomenti comuni. Oppure semplicemente per commentare insieme un film che state guardando.

Sebbene questa novità arriva in ritardo rispetto all’annuncio iniziale, va sottolineato che Twitter ha lanciato nuove funzioni per i creatori durante tutto l’anno. Sia per Spaces, con la possibilità di aggiungere co-conduttori fino ad arrivare a 10 oratori nella stessa stanza audio. Ma ha anche creato un fondo per i creatori creato il Programma Spark oltre a lanciare Ticketed Spaces, che permette di far pagare un biglietto a chi entra nel vostro Space.

Clubhouse però non sembra intenzionato a cedere alla competizione, avendo aperto a tutti l’accesso senza invito da luglio. Bisogna però capire se questa modalità di espressione resterà nella cultura generale, oppure se questa passione per le stanze audio andrà affievolendosi. Voi cosa ne pensate? Proverete la funzione di Twitter Spaces?

Bestseller No. 1
Samsung Galaxy M12 Smartphone Android 11 Display da 6,5...
  • Display smartphone Infinity-V 6,5 pollici²: la tecnologia HD+ ti regala un’esperienza visiva di livello superiore
  • Telefono cellulare dal design raffinato: grazie alle curve morbide e alle micro fantasie, il Galaxy M12 offre una presa...
  • Sistema Quad Camera: dai sfogo alla tua creatività con la fotocamera principale da 48MP dello smartphone Android....
Source
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button