fbpx
Motori

Un SUV Bugatti potrebbe entrare presto in produzione

Un prototipo di SUV Bugatti sarebbe stato presentato in anteprima a una serie di clienti esclusivi, e a quanto pare è piaciuto.

Se ne sente parlare ormai da mesi, ma per ora nulla è stato confermato ufficialmente. Ma a quanto pare cominciano ad arrivare conferme sull’ipotesi che Bugatti sta davvero preparando un SUV per completare la sua gamma, accanto all’attuale Chiron. Le prime certezze arrivano dal capo del marchio, Stephan Winkelmann in un’intervista ad American Automobile Magazine. In questa intervista, l’uomo d’affari afferma che il SUV è già pronto, almeno in termini di design, e che è già stato mostrato a una manciata di potenziali clienti, che sarebbero già molto entusiasti. Inoltre, diverse persone influenti che fanno a capo al gruppo Volkswagen sarebbe rimaste colpite dalla bontà del progetto.

SUV Bugatti? Si, no, forse.

Tuttavia, nulla è stato realmente fatto, poiché, come ricordato da Winkelmann, solo il design sarebbe stato validato per il momento. Il marchio non ha ancora preso la decisione sull’inizio della produzione di questo SUV , che dovrebbe quindi competere con la Lamborghini Urus e il futuro modello della Ferrari, che dovrebbe prendere il nome di Purosangue . Nulla è ancora fatto, soprattutto da quando pochi mesi fa, il direttore del marchio aveva dichiarato di non voler cedere alle sirene di questa tendenza, confermando che “non ci sarà nessun SUV Bugatti perché – secondo lui – non renderebbe giustizia al marchio o alla sua storia”. Resta da capire se Sir Winkelmann nel frattempo, come sembrerebbe dall’intervista, ha cambiato idea.

stephan-winkelmann-SUV bugatti

Il SUV va di moda

Perché lanciare un SUV Bugatti? Semplicemente perché è di moda e la domanda è forte, come ha espressamente dichiarato il patron di Bugatti ad Automobile Magazine. Nessuna hypercar elettrica sarebbe in previsione per ora, perché sempre secondo Winkelmann è ancora troppo presto, “a causa della situazione delle batterie“. Queste non sono ancora abbastanza potenti da offrire un’autonomia sufficiente per un modello ad altissime prestazioni. Tuttavia, molti produttori vogliono lanciarsi in questo mercato, a partire da Pininfarina e il suo radicale Battista, presentato a Ginevra, o Lotus, che ha appena svelato i suoi potenti 2.000 cavalli di Evija . Inoltre, nessuna berlina è prevista a breve visto che il produttore di auto teme di non fare abbastanza volumi, “dopo tutto, non parliamo di 100 auto vendute all’anno ma da 600 a 800 “.

Chrion a 500 km/h?

Infine, sembrerebbe che ci sia in cantiere anche una trasformazione della Chiron per consentirle di raggiungere i 500 km/h , ma è ancora oggetto di discussioni, in particolare sulle gomme da adottare, ma anche sugli investimenti necessari.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker