MotoriNews

LEGO realizza una Bugatti Chiron in scala 1:1 che si può davvero guidare

Arriva da LEGO Technic la prima supercar funzionante costruita con i mattoncini danesi. Può superare i 20km/h.

LEGO Technic ci ha dimostrato di poter costruire letteralmente qualsiasi cosa, persino una supercar a grandezza naturale… che può essere guidata davvero. Parliamo della splendida Bugatti Chiron, ricostruita con gli emblematici mattoncini colorati per poter camminare su una pista vera, potendo contare unicamente sulle Power Functions di LEGO. Come nasce il progetto? Con oltre 1.000.000 di componenti LEGO Technic, tra cui 2.304 motori e 4.032 ruote dentate.

Pensate: il motore della Bugatti di LEGO – in scala 1:1, dal peso di 1,5 tonnellate – è in grado di generare 5,3 cavalli e una coppia di 92 Nm, raggiungendo una velocità superiore a 20km/h.

LEGO Bugatti Chiron: un miracolo d’ingegneria

“Questo modello a grandezza naturale è il primo nel suo genere per tanti motivi e con questo abbiamo voluto andare oltre i confini dell’immaginazione”, siega Lena Dixen, Senior Vice President of Product and Marketing presso LEGO Group, che prosegue:

“Per oltre 40 anni, LEGO Technic ha permesso ai fan LEGO di ogni età di testare i limiti della propria creatività con un universo pieno di sfide di costruzione, creando nuovi design e funzioni ingegneristiche. I nostri designer e ingegneri LEGO dello stabilimento di Kladno, in Repubblica Ceca (dove si costruiscono anche i maestosi modelli in mattoncini per i LEGO Store e i parchi LEGOLAND), hanno compiuto un lavoro straordinario catturando i dettagli dell’iconico design della Bugatti Chiron e realizzando una versione in scala 1:1 in grado di essere guidata. E’ davvero un affascinante esempio di come con LEGO Technic si possa costruire realmente qualsiasi cosa si immagini”.

Se confrontata con il modello autentico, la Bugatti Chiron di LEGO è pressoché identica alla sua controparte da 1500 CV. In questo caso, però, la scocca è stata costruita con i materiali di LEGO Technic, grazie ai quali è stato possibile replicare le forme iconiche della vera Chiron. Ritroviamo allora il tachimetro, le luci anteriori e posteriori, il volante (smontabile) e persino lo spoiler posteriore: tutti questi elementi sono funzionanti, un risultato raggiunto dopo 13.000 ore lavorative.

lego technic bugatti chiron

Un’opera di tali proporzioni meritava di essere testata sul campo, o meglio, sul circuito. A ospitare la LEGO Bugatti Chiron è lo stabilimento di Ehra Lessien in Germania, lo stesso in cui era stato effettuato il primo test drive della Chiron originale. Qui Andy Wallace, pilota ufficiale Bugatti, ha inaugurato la supercar di plastica spingendola a poco più di 20km/h.

“Quando ho visto per la prima volta la LEGO Technic Bugatti Chiron, mi ha colpito subito l’eccezionale accuratezza nei dettagli del modello. In realtà, da circa 20 metri di distanza non è così ovvio che stiate osservando un’auto LEGO. Posso solo immaginare quanto tempo e impegno siano stati necessari per costruire questo modello”, ha dichiarato lo stesso Wallace, che aggiunge:

“Guidare la LEGO Technic Bugatti Chiron è stata una fantastica esperienza che ho apprezzato tantissimo. Non avrei mai immaginato un giorno di poter guidare realmente un’auto LEGO!”.

Il modello LEGO Technic Bugatti Chiron è stato svelato per la prima volta lo scorso 30 agosto, in Italia, in occasione del Gran Premio di Formula 1 di Monza.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker