fbpx
Videogiochi

Gli upgrade next gen sono in ritardo: cosa sta succedendo?

Come sappiamo, la nuova generazione di console non è esattamente partita con il piede giusto, in parte a causa del COVID, che ha costretto diverse software house a lavorare in condizioni mai provate prima e in parte per via dell’incapacità di alcune di queste realtà ad adattarsi alla nuova situazione, cosa che ha esacerbato alcuni problemi già presenti da tempo nell’industria. Gli ultimi problemi della next gen riguardano gli upgrade dei giochi nati nella scorsa generazione, molti dei quali attualmente in ritardo considerevole: scopriamo quello che sta succedendo esattamente.

Upgrade next gen in ritardo: che sta succedendo?

Sono molti gli upgrade next gen oggetto di ritardi attualmente, ma quelli che hanno fatto più parlare sono, come c’era da aspettarsi, relativi ai soliti noti. Ha fatto molto discutere, per esempio, la notizia del rinvio dell’aggiornamento di Cyberpunk 2077 e The Witcher, entrambi titoli di CD Projekt Red. Gli upgrade sarebbero dovuti arrivare entro la fine dell’anno, ma la software house ha deciso di rimandarli al 2022.

Particolarmente formale e burocratico il modo in cui questo ritardo è stato annunciato: “Il board del management della compagnia qui annuncia che, sulla base delle raccomandazioni fornite dalle persone che stanno supervisionando lo sviluppo, ha deciso di allocare tempo aggiuntivo per entrambi i progetti”. Solo in un secondo momento la sofware house ha proposto un tweet in cui si scusa con i fan per l’attesa prolungata.

A quanto pare il nuovo periodo di lancio per l’aggiornamento di Cyberpunk 2077 è fissato per il primo trimestre del 2022, tra gennaio e marzo, mentre quello di The Witcher 3 è previsto per il secondo trimestre. Viene da chiedersi a questo punto se abbia ancora senso pubblicare un update per la nuova generazione dedicato alle avventure di Geralt di Rivia: a conti fatti si tratta di un titolo molto anziano ormai e, soprattutto, fortemente radicato nella scorsa generazione di console.

Diverso invece il discorso per Cyberpunk, che prima di rivelarsi un disastro sia mediatico che tecnico, sembrava andare a braccetto con il concetto di next gen. Un buon upgrade di questo gioco potrebbe ancora risollevare le sorti dell’ultima fatica di CD Projket? Forse. Il punto è che sembra che dovremo aspettare ancora parecchio per scoprirlo. Tempo che per alcuni potrebbe sembrare troppo.

Si procede in ordine sparso

Al di là dei singoli casi, di cui vi abbiamo citato due dei più emblematici per non perderci in una lista infinita di esempi, è evidente come non ci sia una vera e propria strategia per quanto riguarda questo tipo di update. Lo dimostra anche solo il fatto che inizialmente tali aggiornamenti erano stati definiti come sempre gratuiti, ma già negli scorsi mesi Sony ha iniziato a mettere dei paletti a tal riguardo.

Il colosso giapponese ha infatti ufficializzato la sua volontà di voler rendere a pagamento gli update da PlayStation 4 a PlayStation 5. Effettuare questo upgrade costerà 10 euro e questa politica si applicherà a tutti i giochi dell’azienda, escluso Horizon Forbidden West. Una scelta discutibile, soprattutto se consideriamo quanto PlayStation 5 risulti ancora largamente introvabile sul mercato.

Gli upgrade next gen sono in ritardo: cosa sta succedendo?

E’ importante specificare che questa politica si applica, per ora, soltanto ai titoli first party di Sony, e Microsoft al contrario non sembra intenzionata ad imporre a sua volta un limite di questo tipo, anche alla luce della sua differente strategia di marketing. Tuttavia la decisione di Sony potrebbe avere ripercussioni fortemente negative sul mercato, di cui in parte stiamo già vedendo gli effetti.

Giusto per citare un caso, Electronic Arts ha già confermato che l’upgrade di FIFA 22 sarà a pagamento, ed è probabile che molte altre software house, avendo carta bianca, opteranno per questa soluzione. Naturalmente non si tratta di un fenomeno negativo in quanto tale, tutto si giocherà sulle funzione che verranno effettivamente implementate grazie a questo aggiornamento, ma è innegabile che la situazione possa sfuggire di mano molto velocemente.

Offerta
Razer BlackWidow V3 Green Switch Tastiera da Gaming con...
  • POGGIA POLSI ERGONOMICO: Il resistente poggiapolsi è allineato in modo perfetto, in modo da ridurre la pressione sui...
  • SWITCH MECCANICI VERDI RAZER: Ascolta e senti l’appagante feedback a ogni pressione di tasto, con un punto di reset...
  • ALLOGGIAMENTO TRASPARENTE PER GLI SWITCH: Il design completamente trasparente mostra davvero tutta la luminosità della...

Francesco Castiglioni

Incallito videogiocatore, appassionato soprattutto di Souls e Monster Hunter, nonché divoratore di anime e manga. Scrivere di videogiochi è la mia vocazione e la porto avanti sia qui su Tech Princess che sul mio canale YouTube.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button