fbpx
ElettricoMotori

I nuovi obiettivi a medio e lungo termine di Leasys: il futuro è elettrico

Nell’ambito del proprio progetto di rivoluzione della mobilità elettrica, Leasys si pone nuovi obiettivi per un mercato più sostenibile.

Leasys punta lo sguardo ad un futuro sempre più elettrificato

Completamente elettrico, flessibile e rispettoso dell’ambiente. Queste le parole chiavi del futuro prossimo della mobilità targata Leasys, leader del noleggio a lungo termine in Italia e tra i primi in Europa. Il brand infatti punta, entro il 2024, a portare a compimento il progetto di “rivoluzione della mobilità elettrica”. Si tratta di un progetto inaugurato più di un anno fa. Ecco quindi che la società, brand Stellantis e controllata di FCA Bank, annuncia la sua strategia di elettrificazione e il piano di sviluppo per i prossimi anni. 

In particolare, entro il 2024 la flotta short term di Leasys sarà composta al 75% da vetture elettriche e plug-in hybrid. Mentre un traguardo del 100% è previsto entro il 2027. Nello stesso anno, la società arriverà a contare una flotta complessiva tra long, medium e short term di oltre500.000 unità. Entro tre anni da oggi saranno inoltre triplicati i 1000 punti di ricarica elettrica fast charge presenti in Europa. In totale saranno oltre 3.000 nei 12 Paesi in cui Leasys è attiva: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito e Spagna. 

Oltre a coinvolgere la flotta e la rete di ricarica di Leasys, la strategia di elettrificazione si concretizzerà anche al livello dei servizi. Previste infatti nuove l’offerte di formule di mobilità “da un minuto a una vita intera”. Queste sono pensate per favorire la diffusione delle vetture a zero emissioni senza il vincolo della proprietà. Già oggi si va da CarCloud, l’innovativo abbonamento mensile, a Leasys Miles, il noleggio a lungo termine pay per use. E come non citare Leasys Unlimited, che racchiude in un’unica formula tutti i servizi necessari per vivere il noleggio senza pensieri. 

A questi si aggiunge il recente LeasysGO!. Questo è il primo servizio di car sharing a zero emissioni che permette di noleggiare una delle Nuove 500 elettriche in modalità free floating. Ad oggi il servizio è presente in Italia tra Torino, Milano e Roma, pronto ad arrivare in Francia entro la fine del 2021 e in Spagna l’anno successivo. 

La “rivoluzione della mobilità” di Leasys ha toccato in maniera significativa anche il fronte finanziario. Infatti, nel mese di luglio, la società ha collocato un Green Bond da 500 milioni di euro con scadenza luglio 2024 e cedola a tasso fisso a 0,00 per cento. È la prima volta che il Gruppo FCA Bank e Stellantis effettuano un’operazione così rilevante collocando un Green Bond sui mercati dei capitali. L’operazione è stata caratterizzata da un portafoglio ordini di altissima qualità, con € 2,3 miliardi raccoltida oltre 129 investitori, a conferma della loro fiducia. Il ricavato del Green Bond sarà utilizzato da Leasys per finanziare la propria flotta di veicoli elettrici e ibridi plug-in e la rete di punti di ricarica elettrica fast-charge.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button