fbpx
NewsTech

VARTA presenta Safety Alarm Light, il portachiavi per sentirsi al sicuro

varta

VARTA, azienda specializzata nella produzione di batterie e accumulatori, ha recentemente presentato Safety Alarm Light, un dispositivo ideato per coniugare funzionalità e sicurezza.

Il dispositivo VARTA dal design funzionale

Safety Alarm Light è un portachiavi che può contare su piccole dimensioni (36x66x21 mm) e sulla leggerezza, grazie ai suoi 32 grammi di peso. In questi ultimi è però capace di racchiudere un design giovanile e colorato, che lo rende facilmente individuabile anche in borsa. Il dispositivo VARTA è anche comodo tra trasportare, grazie al pratico cordoncino collegato ad un perno di trazione e posto ad un'estremità.

Elevata durata delle batterie unite a maggiore sicurezza

Alla base del portachiavi firmato VARTA non c'è soltanto l'idea di creare un accessorio, ma anche un dispositivo per garantire maggiore sicurezza. Safety Alarm Light è infatti dotato di un allarme da 100 dB, perfetto da attivare in caso di pericolo per attirare l'attenzione. Quest'ultimo potrà essere attivato in qualsiasi momento, semplicemente premendo il perno di trazione ad un lato dell'accessorio.

varta

Il dispositivo funziona con due batterie CR2032 incluse nella confezione, che gli permettono di raggiungere fino a 6 ore di autonomia. Per salvaguardare la durata di queste ultime, inoltre, l'allarme si spegne automaticamente dopo tre minuti.

Sulla parte inferiore è anche localizzata una luce led da 9 lm che, capace di raggiungere i 18 metri di distanza, è perfetta per illuminare le serrature nelle ore più buie della giornata.

Il portachiavi Safety Alarm Light di VARTA è disponibile al prezzo consigliato di 9,99 euro.

Cosa pensate di questo dispositivo? Pensate che abbia davvero le caratteristiche perfette per garantire una maggiore sicurezza e aiutare in caso di pericolo?

 

 

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button