fbpx
NewsTech

Google riduce la qualità video delle Nest Cam

I problemi di banda affliggono anche le videocamere di sicurezza

Google inizierà a ridurre la qualità video della sua videocamera di sorveglianza Nest, per alleggerire l’attuale stress sulle reti a banda larga di tutto il mondo. Big G abbasserà inizialmente la qualità delle Nest Cam solo se impostata su un valore superiore a quello predefinito.

Videocamera Google Nest

In un periodo in cui la rete è particolarmente satura e più persone del solito utilizzano dispositivi connessi ad internet, Google ha deciso di fare la sua parte riducendo la qualità dello streaming dei suoi servizi di sorveglianza Nest.

Per rispondere alla chiamata globale per dare priorità alla larghezza di banda di Internet per l’apprendimento e il lavoro, nei prossimi giorni faremo alcune modifiche“, ha affermato Big G in una nota a The Verge. “Riteniamo che questi cambiamenti possano potenzialmente aiutare le comunità a tenere il passo con la scuola, il lavoro e tutto il resto”. Gli utenti Nest hanno segnalato su Twitter di aver ricevuto un’email da Google che annunciava tali modifiche.

Se ti trovi negli Stati Uniti e le impostazioni di qualità e larghezza di banda della tua videocamera Nest sono più elevate di quelle predefinite, Google ripristinerà tali impostazioni ai valori predefiniti“, dice l’azienda a The Verge. Se le tue impostazioni sono inferiori a quelle predefinite, rimarranno le stesse. Indipendentemente dalle impostazioni di qualità e larghezza di banda, nessun’altra impostazione sulla videocamera Nest cambierà, afferma la società. Tale novità dovrebbe essere estesa a breve anche in Europa.

Google Nest Cam Indoor Nero, Sicurezza senzainterruzioni,...
  • Configurazione semplice e veloce, per iniziare, collega Nest Cam e scarica l'app Nest, non è necessario un hub
  • Video in diretta 24/7, angolo di visione di 130° che mostra la tua casa in HD a 1080p, anche al buio
  • Avvisi direttamente sul tuo smartphone, ricevi avvisi di attività in modo da essere sempre al corrente se succede...
Nest Cam IQ Outdoor Skin - Coperture colorate in silicone...
  • ✔ PROTEGGI IL TUO INVESTIMENTO - Mantieni la tua Nest Cam IQ per Esterni protetta dalle intemperie con le nostre...
  • ✔ CAMUFFA & ACCESSORIA: sia per l'occultamento che per l'abbellimento, le nostre cover in silicone sono disponibili in...
  • ✔ FACILE DA INSERIRE - Il nostro design unico ti consente di inserire le coperture in pochi secondi. Le coperture sono...
Google Nest Cam Outdoor Bianco, La sicurezza non è mai...
  • Video in diretta 24/7, Tieni sotto controllo la tua casa con un angolo di visione di 130° in HD a 1080p, giorno e notte
  • Avvisi direttamente sul tuo smartphone, ricevi avvisi di attività in modo da essere sempre al corrente se succede...
  • Resistente agli agenti atmosferici, videocamera, cavo e alimentatore sono tutti resistenti agli agenti atmosferici

Non è definitivo

Sarà comunque possibile ripristinare le impostazioni di qualità e larghezza di banda nel settaggio pre-intervento di Google. Chi si affida alla videocamera Nest per tenere sotto controllo qualcosa di importante, potrebbe aver bisogno di una qualità del feed video maggiore rispetto ad altri. Sta quindi al buon cuore della gente approfittare di questa “libertà” solo se davvero necessario.

La società prevede comunque di ripristinare, sempre in automatico, le impostazioni pre-covid al termine di questa pandemia e del periodo di lockdown.

Non solo le videocamere Nest: potremo notare alcuni cambiamenti anche nelle modalità ambient dei nostri smart display Google Nest Hub e Chromecast, in quanto Google sta riducendo l’intervallo di rotazione e la risoluzione delle foto di tale modalità.

Ridurre la larghezza di banda utilizzata dai dispositivi Nest non è l’unica mossa di Google per aiutare a ridurre la quantità di traffico sulle reti a banda larga: la società ha ridotto la qualità video predefinita di YouTube alla definizione standard (480p) il 24 marzo. Anche Amazon, Apple e Netflix hanno ridotto la loro qualità video in Europa per alleggerire la saturazione della rete, mentre Sony ha ridotto le velocità di download su PlayStation Store sia in Europa che negli Stati Uniti.

Per qualsiasi dubbio o domanda in merito a questo o altri argomenti trattati su Tech Princess, vi invito a creare un post e farci le vostre domande nel nostro gruppo Facebook, Tech Princess Tips&Tricks.
 

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button