fbpx
tavoletta-grafica-wacom-one-recensione

La recensione di Wacom One, la tavoletta grafica per il disegno e molto altro ancora
Perfetta per il disegno grafico, ma anche per l'insegnamento a distanza, web meeting, o semplicemente per prendere appunti


Wacom One è un creative pen display nato per accontentare davvero tutti: dai professionisti a chi, come noi, è ancora alle prime armi con il disegno digitale. Per capire cos’abbia davvero da offrire a studenti, esperti, designer e creativi l’abbiamo messa alla prova per qualche settimana e ora siamo pronti a raccontarvi tutto in questa recensione Wacom One. Pronti? Si parte!

Tavoletta grafica Wacom One: recensione Tech Princess

Il Creative pen display Wacom One, così come le altre tavolette grafiche della famiglia Wacom, sono pensate per facilitare e migliorare la propria espressività digitale fornendo degli strumenti creativi utili, facili da utilizzare e performanti. La Wacom One include tutto il necessario per iniziare a dar forma alle proprie creazioni digitali nella maniera più naturale possibile, ossia muovendo la penna su uno schermo di 13,3 pollici, come se fosse un foglio o una tela. Ma procediamo per gradi e partiamo dalle prime impressioni che abbiamo avuto spacchettando la nostra tavoletta.

Unboxing e design

tavoletta grafica Wacom One unboxing

Non aspettatevi un packaging complicato. La confezione infatti è in cartone e il numero degli accessori presenti al suo interno è essenziale. All’interno della scatola troviamo:

  • Un display interattivo da 13,3”;
  • Un particolare cavo con 4 uscite (alimentazione, HDMI, USB type A e type C);
  • Una penna grafica.

Collegare la tavoletta grafica al PC è piuttosto semplice: come anticipato, Wacom One sfrutta un unico cavo sia per collegare display e PC che per l’alimentazione.

Wacom One cavo alimentatore e pc
Cavo a quattro uscite in cui sono presenti alimentatore, HDMI, USB type A e type C

A proposito di alimentatore, sappiate che quest’ultimo è composto da due elementi. La spina infatti può essere smontata e sostituita in base alla parte del mondo in cui vi trovate. Un plus per chi viaggia molto, che però si concretizza in un aggancio piuttosto debole.

Non è però un male assoluto: avendo inciampato più volte sul cavo questa sua caratteristica ci ha impedito di fare danni irreparabili. Rimane però una soluzione un po’ scomoda. Per la natura stessa del prodotto – compatto e leggero – avremmo preferito fosse a batterie o in grado di alimentarsi con un cavo USB-C. Sarebbe stato indubbiamente più comodo.

Installare la tavoletta Wacom One è facile. Infatti, dopo aver collegato i cavi, l’installazione dei driver Wacom è stata molto semplice; una di quelle installazioni in cui più o meno basta cliccare sempre su ‘avanti’ per completare l’opera.  Alla fine di questa fase il programma propone il download di software aggiuntivi per la lavorazione e la creazione dell’immagine. Per sfruttare l’offerta, abbiamo scaricato Clip Studio Paint, software per la creazione digitale di illustrazioni e di animazione 2D, accessibile gratuitamente per un periodo limitato.

Vi segnaliamo inoltre che l’acquisto di Wacom One include anche Bamboo Paper, un programma che permette di trasformare la tavoletta grafica in un taccuino con cui prendere appunti, organizzare grafici o disegnare.

Passiamo ora alla parte principale della nostra recensione: la prova d’uso.

Tavoletta Wacom One all’opera!

Wacom One può sembrare uno strumento utilizzabile solo da professionisti. In realtà è davvero adatto a tutti: accendendo la tavoletta grafica sul suo display apparirà direttamente lo schermo del PC collegato, con il quale interagire attraverso la penna digitale.

Se non siete soliti usare tavolette grafiche con display, sappiate che avrete bisogno di qualche minuto per abituarvi ad usarla. Dopodiché scoprirete che il prodotto è facile e intuitivo da utilizzare, e simula con grande realismo il movimento della penna sul foglio.

Display e colori

Il pannello da 13,3 pollici è un AHVA con risoluzione Full HD e una copertura dello spazio colore NTSC del 72%. Non siamo quindi di fronte ad uno schermo professionale ma sarebbe davvero difficile chiedergli di più considerando la fascia di prezzo. In compenso abbiamo una buona resa dei colori, una luminosità adeguata e una finitura opaca che lo rende leggibile in tutte le condizioni.

tavoletta wacom one display interattivo 13 pollici

Software compatibili

Oltre a Clip Studio Paint, Wacom offre la possibilità di poter lavorare con vari  software come Adobe Fresco che, oltre a garantire un alto livello di professionalità, è ottimo anche per ricreare schizzi e bozzetti proprio come in un normale foglio di carta. Entrambi i programmi offrono un’ampia gamma di strumenti da disegno, dal gesso al pennello, ottimi per creare diversi stili con diversi spessori di tratto, nonché una più che adeguata palette di colori, il tutto naturalmente accompagnato dal magico ausilio della penna grafica.

Wacom One però non nasce unicamente per il disegno ma è progettata per adattarsi a diversi tipi d’uso. Qualche esempio? La tavoletta grafica può essere utilizzata con Adobe Premiere Rush per il montaggio video, con Photoshop e Lightroom per l’editing fotografico oppure con una serie di strumenti pensati per la collaborazione aziendale come Collaboard. Qui trovate l’elenco dei software compatibili con Wacom One e inclusi nel bundle.

Multifunzionalità e praticità

Vi invitiamo però ad andare oltre la mera lista di programmi e ad immaginarvi qualche scenario aggiuntivo. Per esempio le lezioni a distanza, così come quelle in classe, possono risultare decisamente più produttive, coinvolgenti e interessanti. Il professore può utilizzare la tavoletta grafica per condividere i propri appunti, schizzi o bozze direttamente sugli schermi dei PC dei propri studenti, riproducendo concetti che potrebbero risultare di difficile apprendimento se non accompagnati da un supporto visivo. In questo modo aumenterebbe anche il livello di attenzione e la partecipazione degli alunni, che a loro volta possono condividere il proprio operato o i propri appunti con il resto della classe.

La sua multifunzionalità quindi permette a questa tavoletta grafica di essere un’adattabile compagna in diverse situazioni, che possono andare dall’ e-learning allo Smart Working.

La comodità e la leggerezza della tavoletta consentono poi di utilizzarla su un tavolo, una scrivania, in piedi e persino sul divano. La presenza di due piedini estensibili rende inoltre la tavoletta grafica adattabile a differenti angolazioni, in base a quella più confortevole per il vostro lavoro.

Offerta
Wacom One Creative Tavoletta Display con Software Inclusi...
  • Subito creativi: il display interattivo Wacom One ha dei software creativi inclusi; puoi collegarlo al volo a uno...
  • L’apprendimento interattivo a distanza di Wacom One è efficace come quando si è in aula, grazie alla versione di...
  • Collezione completa: Wacom One abbina un display interattivo a ottimali software creativi per un'esperienza completa;...

Wacom One recensione: la penna

Passiamo ora al secondo importante elemento di Wacom One: la penna digitale, con 4096 livelli di pressione e un’angolazione rilevata di 60°.

Wacom One
Penna digitale Wacom One

Si tratta di uno strumento molto semplice. Può ricreare un’infinità di tratti e spessori in base alla pressione che applicate sullo schermo, il che significa che potrete avere tratti leggeri o più marcati a seconda dell’effetto desiderato, che simulano alla perfezione un qualsiasi strumento di disegno. Oltretutto, la tecnologia a risonanza elettromagnetica fa sì che la penna non necessiti mai di essere ricaricata.

Abbiamo apprezzato anche il tempo di reazione della penna: la latenza è praticamente inesistente, il che non fa che amplificare la sensazione di essere alle prese con carta e penna. Il foglio, ve lo garantiamo, non vi mancherà affatto.

Vantaggi e svantaggi della Wacom One

I vantaggi nell’utilizzo di  Wacom One per disegnare sono diversi: potete modificare il disegno ogni volta che volete, non sprecate carta e avete una marea di strumenti a disposizione. In più il display, davvero molto ampio, vi permette di vedere in tempo reale cosa state facendo mentre la penna è così ben studiata da farvi dimenticare la sua anima digitale.

Ricordatevi però che avrete bisogno di tempo per abituarvi al passaggio da analogico a digitale e che dovrete prendervi qualche ora per imparare a fondo i programmi che il bundle mette a vostra disposizione, così da sfruttarne ogni potenzialità. Una piccola accortezza: assicuratevi che il vostro PC regga questi software, altrimenti diventerà tutto molto difficoltoso.

Wacom One: prezzo

In generale comunque Wacom One è davvero un buon prodotto, versatile e adatto a una svariata tipologia di utenti. Il prezzo poi è piuttosto abbordabile: parliamo infatti di 410 euro.

A questo punto l’unico ostacolo che potrebbe farvi dubitare nell’acquisto potrebbe risiedere nell’infinito scontro tra il classico e moderno, un po’ come quello del lettore canonico quando nacquero gli ebook.

Wacom One recensione: sintesi dei pro e contro

Wacom One

Pro Pros Icon
  • Pratica e leggera
  • Display ampio
  • Penna reattiva
  • Zero latenza
  • Versatilità al top
  • Prezzo contenuto
Contro Cons Icon
  • Troppi cavi
  • Trovare il programma giusto può essere difficile
  • Necessità di un PC potente

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.