fbpx
NewsTech

WhatsApp rende disponibile la beta della sua app per Windows e macOS

Ecco le novità della beta per desktop di WhatsApp

WhatsApp ha reso disponibile la versione beta della sua app per desktop che introduce una serie di funzionalità aggiuntive prima del rilascio nella versione base, come già avviene per la sua applicazione su smartphone. La nuova beta di WhatsApp è disponibile sia per gli utenti Windows che per gli utenti macOS. Tutti gli utenti potranno scaricare l’app beta per testare in anteprima le novità in arrivo.

La nuova beta di WhatsApp è disponibile su Windows e macOS

Rispetto all’attuale client “stabile”, la beta di WhatsApp per Windows e macOS introduce alcune piccole novità. Per gli utenti, infatti, ci sarà la possibilità di visualizzare la forma d’onda del messaggio vocale. Sicuramente più interessante, invece, è la possibilità di riascoltare il messaggio vocale, registrato dal PC, prima dell’invio.

Naturalmente, qualsiasi novità che WhatsApp introdurrà per le sue app Windows e macOS passerà prima per la versione beta. In questo modo, gli utenti potranno testare in anteprima tali novità. Da notare che, come da tradizione per WhatsApp, la versione di test è solitamente molto stabile ed il suo utilizzo non dovrebbe comportare grossi problemi agli utenti.

L’app desktop semplifica la vita agli utenti

Ricordiamo che con la versione desktop per WhatsApp è possibile inviare e ricevere messaggio oltre che chiamate e videochiamate direttamente dal PC Windows o da macOS. Il servizio è disponibile anche via browser ma è sicuramente più comodo e funzionale se utilizzato tramite l’app desktop. Per maggiori dettagli è possibile consultare il sito ufficiale di WhatsApp.

 

Offerta
2020 Apple MacBook Air con Chip Apple M1 (13", 8GB RAM,...
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button