fbpx
NewsTech

Whatsapp: come funziona la nuova opzione per i Gruppi e come attivarla

Il software di messaggistica Whatsapp si aggiorna, andando ad introdurre una nuova funzionalità ideata appositamente per rendere più agevole lo scambio di messaggi nei gruppi.

LEGGI ANCHE: Truffa Whatsapp, a rischio i conti Unicredit. Ecco come difendersi

Come funziona la nuova opzione per i gruppi Whatsapp

I gruppi creati su Whatsapp vengono spesso utilizzati per riferire lo stesso messaggio contemporaneamente a più persone, mantenersi in contatto, organizzare eventi o, perché no, anche per lavoro.

In alcuni casi, però, Chat particolarmente affollate o troppe persone desiderose di rispondere possono rendere la conversazione in gruppo spiacevole, o seppellire un messaggio importante sotto tutte le eventuali risposte.

A tentare di risolvere il problema è l'ultimo aggiornamento introdotto per l'applicazione, contenente una nuova opzione dedicata esclusivamente ai gruppi. La funzione fornisce infatti, soltanto all'admin di questi ultimi, la possibilità di pubblicare messaggi in chat, obbligando gli altri partecipanti solamente a leggerli.

Come attivare la nuova opzione

La nuova funzione, introdotta con l'ultima versione aggiornata del software e dedicata ai gruppi, potrà essere attivata in pochi e immediati passaggi.

Per farlo è infatti necessario entrare nel menù "Info sul Gruppo", a cui si può accedere toccando semplicemente il nome di quest'ultimo direttamente dalla chat. Una volta fatto, basterà selezionare dall'elenco la voce "Opzioni Gruppo", proseguire con "Invio Messaggi" e concludere con "Solo Admins".

L'utilità della funzione

La nuova opzione potrebbe rivelarsi molto utile, e non soltanto nella quotidianità di una famiglia. L'aggiunta potrebbe infatti consentire anche a enti pubblici, scuole e associazioni di sfruttare i gruppi Whatsapp per fornire informazioni e comunicazioni importanti, evitando così altri metodi sicuramente meno immediati.

La presenza di un metodo di comunicazione diretta di questo genere potrebbe inoltre spingere molte più persone, tra cui anche maestre, organizzazioni e brand, a scegliere di approfittare dell'applicazione per fornire informazioni.

Cosa pensate della nuova funzione introdotta con l'aggiornamento del software? Avete già avuto la possibilità di sfruttarla?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker