fbpx

Wiko in prima linea per il senso civico e per ripulire le aree verdi di Milano per l’adidas Playground Milano League.

Wiko e la tutela dell’ambiente per l’adidas Playground Milano League  

Il 15 e 16 giugno Milano ospita l’edizione dell’adidas Playground Milano League, uno dei maggiori eventi sportivi più attesi che coinvolge centinaia di partecipanti. L’evento ospiterà moltissimi atleti e amanti del basket, dagli under 14 alle categorie senior.

Wiko, un brand di telefonia che si rende portavoce del “lusso democratico”, è presente tra gli sponsor della manifestazione. Wiko ha deciso che, oltre a finanziare l’evento, metterà a disposizione i propri impiegati per impegnarsi direttamente con azioni di tutela dell’ambiente e del territorio. La mattina del 15 giugno, i dipendenti della sede italiana di Wiko hanno ripulito il playground del Parco della Resistenza di Milano, una delle 9 aree verdi coinvolte nella manifestazione.

L’idea di Wiko, oltre a dimostrare la propria volontà nell’impegno civile, vuole anche dimostrare l’importanza dei singoli cittadini nel prendersi cura dell’ambiente e dei beni comuni. “Abbiamo scelto di legarci all’adidas Playground Milano League perché riteniamo che lo sport sia una delle leve più importanti ed efficaci di crescita, soprattutto per le generazioni più giovani, quelle a cui Wiko si rivolge direttamente”. Ha detto Morena Porta, Marketing & Communication Director South of Europe di Wiko. 

Così, gli impiegati di Wiko, si sono ritrovati con “attrezzi del mestiere” a ripulire l’area verde e ad occuparsi dello smaltimento dei rifiuti. L’adidas Playground Milano League si concluderà la grande finale The MINALS di giovedì 4 luglio organizzata lungo la Darsena milanese.


What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Michele Caliani

author-publish-post-icon
Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.