!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Windows XP Aqua

Con il tema segreto di Windows XP il sistema operativo assomiglia a quello di un Mac
La fuga di alcuni codici dimostra che Microsoft aveva ideato un tema identico ad Aqua di Apple


Apriamo la settimana con questa notizia che ha solleticato la nostra curiosità. Microsoft ha creato un tema segreto di Windows XP che rende il sistema operativo più simile a quello di un Mac. Come facciamo a saperlo nonostante la sua segretezza? In questi giorni c’è stata una vera e propria fuga di codici, che hanno rivelato alcuni temi inediti sviluppati dalla società durante il primo sviluppo di XP nel 2000. Uno di questi è denominato “Candy”, e presenta un design molto simile all’interfaccia Aqua di Apple, presentata per la prima volta alla “Macworld Conference & Expo” del 2000. Il tema è incompleto, ma alcuni dettagli (come il bottone Start, ad esempio) risultano pressoché identici a quelli del sistema operativo del Mac.

Windows Xp Aqua
Credit: The Verge

Windows XP, ecco il tema segreto che assomiglia ad Aqua di Apple

Il tema è segreto, non c’è nulla da aggiungere. Microsoft non lo ha mai rilasciato, e piuttosto ha preferito utilizzarlo per creare quello che poi è stato il vero tema di Windows XP. La stessa azienda, infatti, ha dichiarato che questo fosse stato pensato “solo per uso interno”. Come tutti sappiamo, decise di utilizzare il tema Luna nelle tonalità del blu e del verde per la versione finale di XP.

Il lancio del sistema operativo generò non poche critiche, soprattutto considerando che avvenne in un’epoca in cui Microsoft ed Apple erano in forte competizione tra loro per lanciare novità sul mercato. Basti pensare che la compagnia di Steve Jobs avviò la campagna “Acquista un Mac” incentrandola tutta sui difetti di Windows Vista. Nonostante questo, c’è da dire che Windows è stato fortemente influenzato dal classico Mac OS, poi diventato OS X. Allo stesso modo, Apple ha preso in prestito qualche funzionalità ideata dal suo competitor, soprattutto per quel che riguarda la navigazione, i pannelli di controllo, e la gestione di file e cartelle.

Non ci troviamo nulla di male in questo, diciamo la verità. Quello che ci chiediamo però è perché mai Microsoft abbia ideato un tema identico a quello di Apple per poi non rilasciarlo mai. Misteri sepolti nel passato, oramai.

Apple Mac mini (Processore Intel Core i3 quad‑core...
  • Processore Intel Core i3 quad-core di ottava generazione
  • Intel UHD Graphics 630
  • 8GB di DDR4 a 2666MHz
Nuovo Apple iMac (21.5", 8GB RAM, 256GB Archiviazione SSD)
  • Schermo da 21,5"(diagonale) con risoluzione 1920 × 1080
  • Processore IntelCore i5 dual-core dis ettima generazione
  • Intel Iris Plus Graphics 640

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link