fbpx
CinemaCulturaNewsPersonaggi

Il prossimo potrebbe essere l’ultimo film di Woody Allen: “Non mi diverto più”

Intervistato ieri da Alec Baldwin, su Instagram, Woody Allen ha lasciato intendere che il suo prossimo film potrebbe anche essere l’ultimo. La prossima pellicola del regista, la cinquantesima della sua lunga carriera, sarà un film drammatico le cui riprese cominceranno questo agosto a Parigi. Allen ha ammesso che la sua passione per il cinema è iniziata a svanire da qualche tempo, e che non lo trova più piacevole. Di seguito le sue parole:

“Gran parte del brivido è sparito. Ora fai un film e ti ritrovi per un paio di settimane in un cinema e poi passa allo streaming. Non è lo stesso. Non mi diverto più”. 

Woody Allen: “Lo pausa forzata della pandemia mi è servita”

Durante l’intervista ha anche dichiarato che la pausa imposta dal Covid gli ha permesso di rivalutare la situazione

“Quando è arrivata la pandemia, ero a casa mia, pietrificato come tutti gli altri, nascosto sotto il letto”, ha detto. “Ho pensato: Cavolo, mi piace stare sotto il letto. Non devo uscire e non devo girare un film e avere freddo d’inverno e caldo d’estate e prendere decisioni tutto il giorno”.

Nel corso della loro chat dal vivo su Instagram, Baldwin e Allen si sono tenuti ben alla larga dalle loro controversie. Come sappiamo Baldwin è stato coinvolto nei tragici eventi sul set di Rust. Allen, invece, è stato accusato di abusi sessuali da parte di Dylan Farrow, sua figlia adottiva. Il regista ha sempre negato tali accuse.

Offerta

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button