fbpx
News

World of Warcraft: gli sviluppatori rimuoveranno tutti i riferimenti inappropriati

L’account Twitter ufficiale di World of Warcraft ha appena pubblicato un tweet il quale specifica che il team prenderà provvedimenti immediati per “rimuovere riferimenti inappropriati all’interno del suo mondo di gioco“. Non è chiaro a cosa si riferisca con esattezza il post, ma molti hanno puntato il dito ad alcuni elementi di WoW riconducibili a Alex Afrasiabi, ex senior creative director del gioco.

Afrasiabi è stato individuato come colpevole di aver trasformato il luogo di lavoro in un terreno fertile per molestie e discriminazione contro le donne, nell’ambito della recente causa legale contro Activision Blizzard.

World of Warcraft: i riferimenti inappropriati verranno rimossi

Stando ai report ufficiali, Afrasiabi era noto per toccare in modo inappropriato le dipendenti dell’ufficio in piena vista, con il disappunto e il tentativo di mettere un freno alle sue molestie da parte di tutto lo staff. A quanto pare la sua reputazione era tale che molti hanno cominciato a chiamarlo con il nomignolo di Crosby, per fare il verso al noto stupratore seriale Bill Crosby.

Sempre secondo la causa legale portata avanti dal Dipartimento per il lavoro e l’alloggio equo della California, i suoi superiori erano ben consapevoli del suo comportamento, d’altronde sarebbe strano il contrario, e non hanno mai preso provvedimenti a tal riguardo.

Il team di sviluppo quindi starebbe cercando di intraprendere un percorso di rinnovamento interno, partendo proprio dai contenuti di uno dei suoi giochi di punta: World of Warcraft. Verranno quindi, con ogni probabilità, rimosse allusioni e personaggi riconducibili a quanto avvenuto negli studi di Activision Blizzard. Ecco un estratto di quello che si può leggere sull’account twitter ufficiale del titolo:

“Mentre prestiamo attenzione alle donne coraggiose che si sono fatte avanti per condividere le proprie esperienze, vogliamo impegnarci nell’intraprendere le azioni necessarie per assicurare un luogo di lavoro che sia inclusivo, accogliente e sicuro tanto per il team quanto per i giocatori in Azeroth.”

E’ chiaro che questa azione non risolve i problemi endemici della compagnia, ma è sicuramente un primo passo nella giusta direzione.

AutoFull Sedia Gaming Ergonomica Sedie da Ufficio Pelle PU...
  • √ PROFESSIONALE SEDIA GAMING: AutoFull è sponsor ufficiale autorizzato di International Pro Leagues, inclusi WCA, LPL...
  • √ERGONOMICO PER UNA SEDUTA PERFETTA : Il design ergonomico multi-pezzo curvo avvolgente che si adatta al tuo corpo per...
  • √ MULTIFUNZIONE: girevole a 360 gradi, oscillazione di 25º, schienale della sedia bloccabile a qualsiasi angolazione...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button