!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
xbox series x prezzo

La nuova formula di Xbox Series S è vincente
Prezzo competitivo, design compatto e alte prestazioni, Xbox Series S entra nel mercato videoludico a gran voce


Negli scorsi giorni, Microsoft ha rivelato ufficialmente la nuova Xbox Series S, la versione di Xbox che accompagnerà la Series X nel glorioso mondo delle console di nuova generazione. Questo modello si caratterizza per un prezzo più che competitivo, un design compatto e prestazioni eccezionali. Questi potrebbero essere gli ingredienti per una formula vincente nello scenario videoludico. Scopriamo il perché.

Xbox Series S: una rivoluzione nel mercato delle Console

L’Xbox Series S, definita come la più piccola Xbox di sempre, avrà un costo di 299€ e sarà una console all-digital, sprovvista quindi di un supporto ottico. Per quanto riguarda le prestazioni, la console avrà inevitabilmente delle performance inferiori. Entrambe le versioni avranno la stessa CPU e lo stesso SSD da 512 GB ma la Series S monterà una quantità di memoria RAM inferiore e una GPU meno performante.

Ma non fatevi ingannare dalle differenze, Xbox Series S potrebbe essere la carta vincente di Microsoft intenzionata a conquistare una nuova fetta di mercato. La console, infatti, offre delle prestazioni di nuova generazione a un prezzo più che competitivo. Questo attirerà l’attenzione di quei giocatori che non desiderano necessariamente il massimo delle prestazioni preferendo al loro posto un’esperienza videoludica più generale.

Microsoft è consapevole di ciò e per questo ha voluto differenziare la propria offerta hardware per la prossima generazione indirizzandosi a tutti i tipi di target possibile. Tra questi troviamo infatti i videogiocatori interessati a vivere il videogioco a 360° e al massimo delle sue possibilità che si dedicheranno al gaming su PC con componenti di fascia alta. Una fetta di giocatori si avvicinerà all’Xbox Series X che offre, a un prezzo di 599€, la migliore esperienza di gioco mai garantita, fino ad ora, da una console. E infine ci sarà Xbox Series S che punta sul miglior rapporto qualità/prezzo. Una vera e propria rivoluzione democratica nello scenario dei videogiochi.

Un’opportunità chiamata Xbox Game Pass

Un altro cavallo su cui Microsoft vuole chiaramente puntare è l’Xbox Game Pass, il servizio in abbonamento in stile Netflix che da accesso a tantissimi titoli vecchi e nuovi. La scelta di proporre sul mercato una console in grado di scaricare videogiochi solo in digitale è chiaramente guidata dall’intenzione dell’azienda a ottenere il massimo dal Game Pass. La stessa Microsoft in più occasioni ha ammesso di non avere come obiettivo la vendita di un maggior numero di console rispetto a Sony. L’attenzione è rivolta principalmente sulle possibilità e le utilità del Pass.

Si tratta di una scelta che ha scombussolato il mercato dei videogiochi rimasto, da almeno 2 generazioni, abbastanza statico e che porterà sempre maggior attenzione al reparto all-digital. Ed è qui che il Game Pass si  incastra alla perfezione diventando un’appendice praticamente imprescindibile dalla Xbox Series S.

Arrivati a questo punto è doveroso ricordare che anche Sony ha annunciato una versione di PlayStation 5 che supporterà contenuti esclusivamente in digitali. Se anche l’azienda Giapponese sarà protagonista di un forte cambiamento dipenderà dalle specifiche tecniche della console e soprattutto dal costo per i consumatori.

Microsoft Xbox One S Nero, Bianco 1000 GB Wi-Fi
  • Funzione 4K
  • Prodotto con gioco incluso (Minecraft)
  • Modello con 1 Tb

Il futuro

Microsoft sembra aver realizzato due versioni della nuova Xbox promettenti che vantano dei punti di forza diversi ma ugualmente invitanti per il pubblico. Una scelta che ha scombussolato le carte in tavola nel mondo della nuova generazione di console e che potrebbe portare a nuove metodologie di mercato. Resta da scoprire come risponderà Sony che, ricordiamo, non ha ancora annunciato i prezzi delle sue console.


Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link