fbpx
zalando

Cambi abito e cambi vita


Zalando inaugura la nuova collaborazione primavera/estate con l’impresa sociale Quid con l’obiettivo di celebrare la diversità e l’inclusione. Con questo progetto l’azienda creerà opportunità di lavoro sicuro a persone vulnerabili che sono riuscite a superare situazioni difficili a livello personale o sociale. Scopriamo i dettagli.

Zalando  per includere e celebrare la diversità 

Zalando è nota a tutti come una delle più grandi aziende nel settore tech dell’abbigliamento. Tuttavia, oltre ad essere celebrato per i propri servizi, l’azienda è anche molto attenta alla questione sociale. In questi giorni, infatti, Zalando ha avviato una bellissima collaborazione con Quid per celebrare l’inclusione e la diversità.

Questo progetto vede protagonista la nuova collezione di capi sostenibili che potranno offrire un’opportunità di lavoro sicuro. Questa opportunità è rivolta a persone prima erano vulnerabili, ma Rsono riuscite a combattere  e superare momenti difficili a livello personale o sociale. Ogni singola creazione è realizzata grazie al recupero di tessuti di eccedenza, messi a disposizione dalle più prestigiose aziende italiane di moda e del settore tessile, per dare una seconda vita a stoffe pregiate che altrimenti rimarrebbero inutilizzate.

La collezione è composta da 27 pezzi, di cui 18 realizzati in esclusiva per Zalando su indicazione delle buyer dell’e-commerce. Questa comprende capi dallo stile minimal, ottimo per look primaverili. Spiccano abiti lunghi, camicette e camice in viscosa e jacquard di seta, t-shirt in jersey di cotone organico con stampe, gonne e pantaloni in lana. Motivo ricorrente della collezione sono i pattern geometrici che, grazie ai colori vivaci e le stampe floreali, sono perfette per abbinamenti iper femminili. Non mancano capi a tinta unita facili da indossare in qualunque occasione, come ad esempio il vestito midi chemisier con cintura in vita e i pantaloni culottes in denim chiaro.

Il valore sociale del progetto Quid

In linea con i valori dell’azienda, Zalando si impegna ad convertire la propria collezione in un manifesto di moda inclusiva e Free to be che invita a raccontarsi ed esprimere la propria unicità indossando uno stile personale e unico.

zalando progetto quid

“Siamo fieri della collezione in collaborazione con Progetto Quid, fatta di capi unici e Made in Italy che nascono da seconde occasioni“ affermano le Buyer di Zalando che hanno seguito la creazione dei prodotti.

 Un tema, quello delle seconde occasioni, molto sensibile e privato che tuttavia  fa da fil rouge tra i capi della collezione. Questi sono stati realizzati da  donne con un passato difficile che hanno saputo reinventarsi e ricominciare, trovando in Quid un nuovo inizio. Per questo Zalando ha deciso di rendere le dipendenti di Quid protagoniste del servizio fotografico che racconta il progetto, realizzato nella sede di Progetto Quid a Verona. Zalando ha immortalando queste “modelle d’eccezione” nel luogo in cui la loro vita è ricominciata e con indosso i capi che hanno contribuito a realizzare.  

 


Michele Caliani

author-publish-post-icon
Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link