fbpx

Siamo nel mese antecedente festività natalizie, l’anno si appresta a chiudersi e cominciamo a tirare le somme di quanto abbiamo conquistato durante il 2019. Il settore indie però continua a proporre tematiche e progetti sempre più interessanti e in grado di esplorare tematiche varie e di spessore. Scopriamo allora quali sono i 5 videogiochi indie più interessanti di questo mese.

1. Axell Fox – Freud’s Bones

Fortuna Imperatore, in arte Axell Fox, ha maturato il desiderio di creare qualcosa di singolare che potesse parlare di dolore esistenziale e complessità in modo originale e innovativo. Da autodidatta studia Unity e Blender per la modellazione 3D, un’impresa che richiedeva una conoscenza ancestrale che le mancava e unita all’osservazione di titoli come Far Cry Primal o Far Cry 5. In questo modo genera Freud’s Bones, un gioco che permette di constatare il fatto che tramite i videogiochi sia possibile generare l’autopoiesi.

Questo significa che un individuo riesce ad appropriarsi dell’esperienza virtuale, tramite l’utilizzo del senso critico, e farla propria al punto da inserirla nel proprio vissuto e utilizzarla come esempio e monito. Il gioco su Freud nasce dall’ispirazione, dalla follia e dall’audacia. Freud ha salvato la stessa sviluppatrice grazie al suo Metodo di indagine psicanalitica, grazie al quale ha imparato a decodificare i suoi stessi “demoni”. Attraverso questo gioco, l’autrice desidera condurre i giocatori ad approdare alla stessa consapevolezza che ha raggiunto lei; ma di cosa si tratta nello specifico?

Questo gioco è una avventura grafica clicca e punta arricchita dall’aspetto strategico: utilizzando deduzione, sperimentando la fusione tra metodo freudiano e “sherlockiano”, sarà possibile simulare sedute terapeutiche e affrontare casi clinici conclamati. Inoltre sarà possibile gestire la routine di Freud durante l’arco della giornata, esperendo così il peso delle conseguenze delle proprie scelte .

2. Kaigan Games – Simulacra 2

Annunciato su diverse piattaforme, dopo il primo capitolo di questa serie, arriva il prossimo 12 dicembre Simulacra 2, un thriller immersivo dove l’uso del telefono è fondamentale nella narrazione di questa storia horror. Siamo collocati al centro dell’esperienza di gioco, durante il quale dovremo impegnarci per risolvere il caso in un’atmosfera resa in modo parecchio verosimile e dall’alto tasso di interattività.

Another Indie e Kaigan Games si sono dati da fare per accendere la nostra curiosità sin dal trailer di lancio, nel quale vediamo veri e propri attori in azione e la storia della morte di una giovane influencer che si dipana sotto i nostri occhi. Sarà davvero per cause accidentali? Il detective Murilo non sembra essere dello stesso parere… Saremo dunque il suo braccio destro, affidandoci un elemento di evidente importanza: il telefono della vittima. Diventiamo a nostra volta investigatori e dovremo scartabellare sia i segreti contenuti nel telefono, riesumando il passato, sia interrogare possibili sospettati nel presente.

Cosa ci attende? Un’esperienza a tratti disturbante e piuttosto originale, che non vediamo l’ora di scoprire in modo più approfondito sulle nostre console. Come sequel di Simulacra, possiamo davvero aspettarci qualsiasi cosa, configurandosi anche come parallelo a Sara is Missing dello stesso sviluppatore. Non ci resta che provarlo in prima persona e fare luce su questa faccenda piuttosto buia.

SIMULACRA 2
SIMULACRA 2
Developer: Kaigan Games
Price: 0

3. Peacock Games – Beyond the Underworld

Beyond The Underworld è un viaggio surreale, basato sullo stile di Journey e incentrato sulla vita di una ragazza che scopre di non vivere in un mondo normale, non più. Non è più nemmeno umana, essendo finita in una dimensione legata all’aldilà. Ma perché? Scopriamo brevemente il progetto di Peacock Games.

Esploriamo una realtà davvero surreale, dove gli spiriti prendono le sembianze di insetti fluorescenti, come farfalle, libellule e altro ancora, ognuno con la propria personalità. Ma questo sottobosco offre molto altro e non solo spiritelli; la fauna è davvero ricca, ogni specie con il proprio ecosistema che possiamo conoscere durante le sole 3 ore circa di gioco, un po’ troppo breve ma ci auguriamo che l’esperienza sia intensa.

Possiamo assicurare intanto che la campagna Kickstarter sia andata bene e il progetto promette soddisfazioni, ma queste saranno ancora maggiori se il titolo riuscirà ad approdare anche su Steam, come gli sviluppatori si augurano. Purtroppo non vedremo il gioco doppiato nella nostra lingua, previsto per il momento solo in inglese, tedesco, spagnolo e indiano.

A surreal journey through a strange yet beautiful underworld

Come sarà dunque l’aldilà elaborato da questo team di sviluppo? Da quanto abbiamo appreso finora, si tratta di un’esperienza esoterica e dalle ambientazioni..paradisiache. Finita la campagna Kickstarter, non ci resta che attendere ulteriori notizie circa i futuri sviluppi ai lavori.

4. Might and Delight – Book of Travels

Kickstarter finisce il 25 novembre, ma ha già riscosso un enorme successo. Book of Travels si ispira ai generi classici dei giochi di ruolo, lanciandoci in un’avventura online ambientata in un mondo da fiaba ma intricato. Dimentichiamo però le strette e rigide regole dettate dalla trama e da missioni lineari, e scopriamo il lavoro di Might and Delight che è riuscito a raggiungere in breve tempo l’obiettivo della raccolta fondi.

Potremo vagare liberamente nelle terre selvagge e addentrarci nelle città della penisola di Braided Shore, osservando da vicino un mondo interamente ricreato a mano per scoprirne i misteri e senza una vera fine della storia. Tutto dipende da come decidiamo di dare forma al nostro viaggio, avvicinandoci alle bellezze naturali e ai segreti del passato burrascoso. In questo gioco, il team ha preso i tradizionali elementi RPG e li ha usati per farne qualcosa di nuovo, un mondo dove i giocatori possano darsi all’esplorazione e vivere la storia con grande tranquillità, stringendo nuovi rapporti e superando ostacoli, da soli o insieme ai nostri compagni.

Book of Travels si focalizza anche sui tratti delle varie personalità e ogni scelta e percorso battuto saranno i passi di un viaggio creato dal viaggiatore stesso, dando importanza anche e soprattutto all’emotività suscitata da questo gioco. infine, il team si è anche focalizzato sulla comunicazione in-game, basata solo su emoticon e simboli che sbloccheremo man mano che procediamo nella storia, a seconda degli oggetti che incontreremo e delle esperienze che faremo. Insomma, un gioco originale e creativo che pensiamo abbia in serbo per noi davvero delle belle sorprese e che non vediamo davvero l’ora di provare!

Book of Travels
Book of Travels
Developer: Might and Delight
Price: 0

5. Rob Potter – This dead winter

Un gioco creato da un unico developer, Rob Potter, nato da un prototipo del 2016 durante i suoi studi universitari. Così ha inizio la storia dello sviluppo di  This Dead Winter, un’avventura dark fantasy ambientata in una foresta antica e rimasta vittima di un eterno inverno. Siamo uno dei pochi animali rimasti in vita, ossia una volpe rossa, e ci imbarchiamo in questo viaggio tra le rovine di una civiltà ormai perduta e raggiungendo il cuore di una foresta quasi ultraterrena, con l’obiettivo di riportarla indietro alla sua bellezza primigenia.

Ci metteremo anche in cerca del nostro cucciolo, in totale solitudine oppure supportato da una volpe amica, qualora la modalità multiplayer riesca ad essere sviluppata in toto.  A quando l’esplorazione in questo mondo? In seguito alla campagna Kickstarter, lo sviluppatore prevede il lancio verso fine anno 2020, ma una versione  alpha è stata già resa disponibile in questo  mese di novembre.

Il mondo di  This Dead Winter sembra davvero magnifica, osservando i primi asset. Completamente disegnata da mano, i dettagli sono unici e tutti diversi tra loro, invitandoci a esplorare ogni segreto nascosto dietro ogni angolo. Potremo prenderci tutto il tempo necessario per esplorare il magnifico mondo naturale di questo gioco, ispirato al genere metroidvania e basato sull’acquisizione di nuove abilità che ci consentono di sbloccare nuove aree e risolvere puzzle. Ci auguriamo che il progetto giunga al termine degli sviluppi e nel migliore dei modi!

Anche per questo mese vi abbiamo presentato la nostra selezione di proposte migliori nel panorama indie recente. Avete qualche proposta o volete farci sapere le vostre opinioni? Non aspettiamo altro!


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Francesca Sirtori

author-publish-post-icon
Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile.Sed non satiata.