fbpx
NewsTech

Alibaba acquista la start-up InfinityAR

Il colosso cinese Alibaba ha confermato il suo interesse nel campo della realtà aumentata con l’acquisizione della start-up israeliana InfinityAR. Questo sviluppo è solo l’apice di un stretta collaborazione tra le due aziende iniziata nel 2016.

InfinityAR nella famiglia di Alibaba

InfinityAR è stata fondata nel 2013 per creare degli occhiali per la realtà aumentata, in grado di permettere agli sviluppatori di qualsiasi campo (rivendita, gaming, medicina) di integrare funzionalità AR nelle loro applicazioni.

Alibaba ha invece iniziato ad interessarsi nel VR e nell’AR tre anni fa, con un primo investimento in Magic Leap e un laboratorio di ricerca in Cina con l’obiettivo di incorporare la realtà virtuale all’interno della piattaforma di e-commerce.

A seguito di questa acquisizione, il team di ricerca e sviluppo di InfinityAR lavorerà all’Israel Machine Laboratory di Alibaba, parte della DAMO Academy. Si parla di 15 miliardi di dollari di investimenti con l’obiettivo di raggiungere 2 miliardi di clienti e creare 100 milioni di posti di lavoro per il 2036.

Lihi Zelnik Manor Alibaba

Il responsabile del laboratorio, Lihi Zelnik-Manor, ha dichiarato: “Alibaba è entusiasta di lavorare con InfinityAR come un solo team dopo tre anni di partnership. Questo gruppo talentuoso porta [all’interno della nostra azienda] un know-how unico in termini di sensor fusion, computer vision e tecnologie di navigazione. Non vediamo l’ora di esplorare le possibilità di queste tecnologie all’avanguardia e di offrire ulteriori funzionalità e benefici ai nostri clienti, partner e sviluppatori.

Tags

Giovanni Natalini

Chi mi conosce mi definisce come una persona 'entusiasta' e 'appassionata': scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi. A tempo perso, sto finendo una laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker