fbpx
MotoriNews

La 46^ Alpe del Nevegal aprirà il CIVM 2020

L'evento inaugurale si terrà tra il 7 e il 9 agosto 2020

Dal 7 al 9 agosto 2020, la 46^ Alpe del Nevegal avrà il prestigioso ruolo di gara inaugurale delle salite, valide per il Campionato Italiano Velocità Montagna 2020.

La 46^ Alpe del Nevegal

Per la classica competizione automobilistica, organizzata da Tre Cime Promotor Asd, si tratta di un felice ritorno. È già successo nel 2018, quando esordì nel calendario della massima serie tricolore delle salite, la corsa bellunese rivestì con grande impegno il compito di inaugurare la corsa ai vari titoli C.I.V.M.

Achille “Brik” Selvestrel, insieme al team di organizzatori, sta lavorando giornalmente con dedizione, al fine di definire e pianificare ogni aspetto dell’importante evento. Questa competizione donerà al territorio tanti benefici, in termini di visibilità e promozione turistica.

Le modifiche con le nuove normative

La particolarità del momento, in conseguenza alla nota emergenza COVID-19, ha reso quest’anno ancora più variegato e puntuale l’impegno richiesto agli organizzatori della 46^ Alpe del Nevegal.

Saranno, infatti, rispettati i vari DPCM emessi per il contenimento del contagio. Si seguiranno le linee guida definite con i propri Protocolli da parte della Federazione Sportiva Automobilistica, per conto dell’Automobile club d’Italia.

L’appello agli appassionati

Nonostante manchi un mese all’inaugurazione della gara, già da questo momento gli organizzatori rivolgono un accorato appello a tutti gli appassionati.

La richiesta è relativa al rispetto delle normative, in occasione dello svolgimento della manifestazione, e tutte le misure di prevenzione previste dalle varie Autorità.

Edizione 2020 dell’Alpe del Nevegal

Anche l’edizione di quest’anno dell’Alpe del Nevegal si disputerà sul classico tracciato che, lungo la strada provinciale 31 “del Nevegal”, si snoda per 5500 metri. Il tracciato parte dal caratteristico rettilineo di Caleipo fino all’Alpe in Fiore, superando un dislivello fra partenza ed arrivo di 526 metri, con una pendenza media del 9,56%.

Il record assoluto della salita venne stabilito nel 2015 dal trentino Christian Merli, su Osella FA 30 Evo Pre, con il tempo di 2.29.20, alla media di 132,7 km/h.

F1 2020 Seventy Edition - Day-One - PlayStation 4
  • Il videogioco ufficiale della formula One world championship 2020
  • Nuova modalità "il mio team"; due nuovi circuiti (hanoi Circuit e Circuit zandvoort), split-screen e molto altro
  • Contenuti in-game esclusivi di personalizzazione per celebrare il 70esimo anniversario della F1: livrea per auto,...

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button