fbpx
AttualitàCulturaNews

La Corte europea blocca la multa da 250 milioni di euro ad Amazon

Secondo i giudici, l'UE non ha saputo dimostrare i "vantaggi selettivi" dello sgravio fiscale del Lussemburgo

La Corte di giustizia europea blocca la multa da 250 milioni di euro nei confronti di Amazon, commissionata dall’UE. Secondo i giudici, l’Europa non ha saputo dimostrare i “vantaggi selettivi” dello sgravio fiscale da parte del Lussemburgo. Nello stesso verdetto, la corte conferma invece il risarcimento da parte di Engie SA, azienda francese che deve rimborsare 120 milioni di euro per un’intesa ad hoc con il Lussemburgo.

La Corte di giustizia europea blocca la multa ad Amazon

Nel 2003, le autorità del Granducato di Lussemburgo avevano esentato Amazon dall’imposta sul reddito delle società. Il motivo era la particolare forma societaria di Amazon. Il fisco del Lussemburgo infatti ha avallato il metodo di calcolo dell’importo della royalty annuale dovuta da LuxOpCo alla controllante Amazon Europe Holding Technologies SCS a titolo dell’accordo di licenza.

La Commissione Europea nel 2017 aveva invece valutato questo sgravio un aiuto di Stato nei fatti, ordinando la restituzione dei compensi dal 2006 al 2014. 250 milioni di euro, che seconda la Commissione sarebbero dovuti finire nelle casse di Stato lussemburghesi. Il Tribunale invece ha sancito che l’UE non ha dimostrato in modo giuridicamente adeguato che la riduzione dell’onere fiscale fosse indebito. Nella sentenza si legge: “La Commissione europea non ha provato, in base agli standard legali richiesti, che ci sia stata un’indebita riduzione dell’onere fiscale di una filiale europea del gruppo Amazon“.

Amazon Prime Day 2021

La Commissione non ha potuto dimostrare la sbagliata assegnazione della tassa ad Amazon, né che la società abbia ottenuto un vantaggio commerciale per via dello sgravio. In mancanza di prove incontrovertibili, la Corte di giustizia europea ha quindi bloccato il pagamento della multa da parte di Amazon. Il vantaggio specifico non è stato provato: l’azienda non è tenuta a risarcire i benefici ottenuti.

Bestseller No. 1
Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto,...
  • Controlla l'intrattenimento con la tua voce - Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e...
  • Sempre pronta ad aiutarti - Chiedi ad Alexa di raccontare una barzelletta, riprodurre musica, rispondere a domande,...
Source
Il Sole 24 Ore

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button