fbpx
FeaturedTech

AMD Ryzen 3000: tutto quello che dovete sapere

Analizziamo nel dettaglio le nuove CPU di AMD

Ci eravamo lasciati parlando di impianti a liquido e di ecosistemi RGB, oggi però torniamo nuovamente sui processori e soprattutto sui nuovi AMD Ryzen 3000. Scopriamo insieme cosa c’è di nuovo.

CIAO SONO RYZEN 3000. Matisse per gli amici.

Dopo Summit Ridge (serie 1000) e Pinnacle Ridge (serie 2000) AMD cambia tutto: la nuova gamma infatti si chiama semplicemente Matisse, il famoso pittore fauvista.

Ryzen-3000_Matisse

AMD inoltre ha deciso di allinearsi alla concorrenza cancellazione la linea Ryzen 3 e creando una linea Ryzen 9. Ecco nel dettaglio tutte le 8 fasce dei nuovi processori Ryzen.

Ryzen-3000_GammaMatisse
Confronto processori Ryzen 3000 senza grafica integrata.

 

Ryzen-3000_GammaPicasso
Confronto processori Ryzen 3000 con grafica integrata Vega.

 

Qui invece, la pagina ufficiale AMD con tutti i modelli.

Ma quali sono le migliorie hardware?

Anzitutto l’architettura intrinseca del processore nominata ZEN2 la cui novità principale sta nel processo produttivo, sceso a 7nm. 

Come molti di voi sapranno già, all’aumentare della miniaturizzazione dei transistor all’interno del chip corrispondono maggiori prestazioni, migliori consumi e quindi minori temperature d’esercizio. Scendere fino a 7nm, oltre che una miglioria, rappresenta infatti un vero e proprio primato. Già perché mentre la controparte Intel è ferma ormai da molti anni a 14nm, e non al momento intenzionata a fare nemmeno lo step intermedio dei 10nm, AMD ha già pianificato da tempo la sua roadmap.

Ryzen-3000_ZenRoadmap

Abbiamo poi il supporto ad alcune nuove tecnologie come il PCIe 4.0 (Peripheral Component Interconnect Express) per un accesso più veloce alle periferiche del computer come schede audio, schede video e SSD NVMe.

In realtà sarebbe inesatto parlare di “nuova tecnologia” ma lo standard 4.0 porta ad un raddoppio della portata di informazioni trasferibili su ogni singola linea di comunicazione che dal processore arriva alle periferiche e viceversa. Questo significa che avremo un accesso molto più veloce alla nostra GPU o al nostro disco NVMe e quindi una risposta migliore da tutto il sistema.

Ryzen-3000_PCIe

Facciamo l’esempio di qualche componente.

Scheda video
Questa periferica si collega normalmente ad una porta PCIe 16x, cioè uno slot che trasferisce informazioni da e verso la CPU con 16 linee PCI per un totale di 32GB/s.
Con il nuovo PCIe 4.0 avremo quindi non 1 ma 2GB/s su ogni linea per un totale di ben 64GB/s, che poi coincide anche con la massima portata di questa tecnologia.

SSD
Lo stesso vale per gli SSD di tipo M.2 NVMe (ne avevamo parlato giusto QUI, i quali portano la loro velocità fino a 5GB/s in lettura e 4.4GB/s in scrittura. Prestazioni da urlo per chi valuta in termina di velocità, la prestanza del proprio computer.

Scheda Madre
Per sfruttare tutte queste novità avremo però bisogno di una scheda madre equipaggiata con chipset x570. Se è vero infatti che il socket è rimasto il solito AM4 garantendo così la compatibilità anche ai chipset precedenti, solo queste ultime e più aggiornate schede garantiscono l’accesso a tutte le nuove tecnologie.
Nel caso però abbiate una b450 ad esempio potrete, tramite un qualsiasi processore Ryzen 2000 aggiornare il firmware del vostro bios alla versione più recente, e sostituire la vecchia CPU con un modello 3000.

Ryzen-3000_CompatibilitaChipset

AMD VS INTEL. Finalmente il gioco si fa duro.

Per tanti anni, AMD è stata per la maggior parte del mercato, o almeno quello dei videogiocatori, una seconda scelta rispetto alla più conclamata Intel.
Ma qualcosa sta cambiando.
Anzi, vedendo e provando con mano queste nuove CPU, verrebbe da dire che qualcosa È cambiato!
Negli ultimi 2 anni e mezzo AMD ha fatto dei balzi in avanti davvero clamorosi a mio avviso, arrivando a colmare quasi del tutto il grande gap che aveva con Intel.

[LEGGI ANCHE: Guida alla costruzione del tuo PC assemblato: PROCESSORE E DISSIPATORE]


I miglioramenti di questa nuova generazione hanno riguardato soprattutto l’IPC
(Instructions Per Cycle), cioè il numero di comandi che un processore riesce a gestire in un singolo ciclo di clock, terreno in cui, grazie alle frequenze più alte, Intel ha sempre avuto la sua egemonia.
Ma le distanze si sono accorciate, le differenza appiattite e ora, a parità di frequenza, anche le prestazioni in gaming sono diventate molto molto simili.

Per semplificare potremmo dire che i giochi, sfruttando di più le alte frequenze su singolo core, continuano a preferire processori mediamente più veloci come quelli Intel, mentre le applicazioni lavorative e professionali, gradendo un computo di core e thread superiore, girano meglio su piattaforma AMD.

Ma è ancora vero?

In linea teorica si, ma sempre più giochi stanno (purtroppo solo ora) iniziando a essere sviluppati per processori multi-thread, come anche esistono tanti programmi (Photoshop e Premiere PRO di Adobe tra quelli che ad esempio uso io), ai quali piacciono frequenze di clock più elevate.
Insomma è tutto da valutare e da confrontare con le singole esigenze che ognuno di noi ha.
Ad aiutarci però ci sono online tantissimi test in grado di restituirci un valore numerico che ci dia la stima di quanto questi processori riescano ad esprimere se messi sotto torchio.

РUn Ryzen 7 3700x ̬ migliore per giocare a Fortnite rispetto ad Core I7 9700k?
РQuanto ̬ migliorato un Ryzen 5 2600x rispetto al nuovo 3600x?
– Il 3900x batte il 9900k?

A queste ed altre domande proviamo a dare una risposta con questi grafici.

CONFRONTO PROCESSORI RYZEN VS INTEL: GAMING

Ryzen-3000_Bench_Game-01
Ryzen-3000_Bench_Game-03
zen-3000_Bench_Game-02
zen-3000_Bench_Game-04

    CONFRONTO PROCESSORI RYZEN VS INTEL: PRODUTTIVITA’

    Ryzen-3000_Bench_Produttivita-01
    Ryzen-3000_Bench_Produttivita-02
    Ryzen-3000_Bench_Produttivita-03

      RYZEN 5 DI 1a/2a/3a GENERAZIONE A CONFRONTO: GAMING

      Ryzen-3000_Ryzen5-Giochi-01
      Ryzen-3000_Ryzen5-Giochi-02
      Ryzen-3000_Ryzen5-Giochi-03
      Ryzen-3000_Ryzen5-Giochi-04
      Ryzen-3000_Ryzen5-Giochi-05

        RYZEN 5 DI 1a/2a/3a GENERAZIONE A CONFRONTO: PRODUTTIVITA’

        Ryzen-3000_Ryzen5-Produttivita-01
        Ryzen-3000_Ryzen5-Produttivita-02

          A chi consigliamo i Ryzen 3000?

          La risposta non è facile e dipende sempre da quale sia la vostra necessità di partenza.
          Per chi non ha visto i dati riportati qua sopra (o solo li trova parecchio noiosi.. ), il miglioramento dei nuovi Ryzen è stimabile tra un +15% e +20% rispetto alla passata generazione che, vi assicuro, è assolutamente tanta roba!

          Se siete professionisti, o avete una delle mobo compatibili citate nell’elenco, il passaggio a queste nuove CPU rimane molto consigliato. I tanti core che abbiamo soprattutto nei modelli più alti in tanti applicativi può far davvero la differenza. Anche se deve essere ancora presentato infatti il fiammante Ryzen 9 3950x si appresta a diventare l’oggetto del desiderio di tantissimi appassionati. Con i suoi 16 core / 32 thread sarà come Goku quando raggiunge lo stato di God Sayan!

          Ryzen-3000_Goku

          Per contro se la vostra esigenza è principalmente il gaming queste CPU rimangono preferibili rispetto a quelle Intel solo per il prezzo mediamente più basso, specie se tutti i risparmi sono finiti in un super monitor da pro-gamer con risoluzione superiore a quella Full HD 1920×1080, dove l’incidenza della CPU rispetto alla scheda video è molto minore.

          Il prezzo, già il prezzo…

          In realtà questo è un ottimo momento per comporre il proprio PC da gaming/lavoro.
          Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un abbassamento deciso di tanti componenti come le RAM e gli SSD, per non parlare delle schede video che, complice la scoppio della bolla delle criptovalute, unito a tanti modelli nuovi immessi sul mercato dalla stessa AMD e da NVIDIA, ha riportato il prezzo di queste periferiche al loro originale prezzo di mercato.

          Inoltre, come sempre, anche questa generazione Ryzen ha un costo in linea di massima inferiore rispetto alle CPU Intel, quindi…
          “Quindi meglio comprare AMD!”

          Beh, in realtà se non avete la possibilità di aggiornare da soli uno dei chipset più vecchi, e anche il famoso vicino di casa smanettone si rifiuta di farvelo, non vi rimane che scegliere una scheda madre x570, le quali essendo le top di gamma di questo segmento e ancora molto nuove, possono arrivare a costare anche il doppio rispetto a quelle più vecchie: siamo molto vicini ai 200€ per i modelli più economici, e questo riporta in parità il confronto con Intel.

          Insomma a ognuno il proprio processore, ma se state puntando ad una configurazione ultra-top (o come dicono gli YouTuber: over-kill!), rimanete sintonizzati qua su Tech Princess perchè voci di corridoio parlano di un imminente lancio delle nuova generazione di processori Threadripper, la Formula 1 delle CPU!

          Mata ne!

          Tags

          Davide Coco

          Davide Coco AKA Japan Tomato, designer e video maker di giorno, otaku e gamer di notte. Appassionato di tutto ciò che riguarda tecnologia e Giappone, colleziono fumetti, disegno a mano libera e assemblo PC, di quelli belli tamarri RGB ovviamente! Amo condividere con gli altri ciò che so fare, per questo mi trovi sul web… e qui dagli amici di Tech Princess. Mata ne!
          Next Article
          Close

          Adblock Rilevato

          Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker