fbpx
NewsTech

Continua la migrazione di utenti da WhatsApp a Telegram e Signal

Un report di Sensor Tower sottolinea la crescita continua di Signal e Telegram

Continua la guerra fredda tra le App di messaggistica, dopo che WhatsApp ha annunciato l’aggiornamento della sua privacy policy qualche mese fa. Inutile ricordarvi che l’annuncio ha scatenato l’ira del pubblico (e non solo), dopo che l’App ha dichiarato che avrebbe chiesto di condividere i dati degli utenti con la società madre Facebook.

Una mossa che non è piaciuta affatto, come testimonia bene la crescente delle App rivali di WhatsApp. In particolare, Signal e Telegram hanno avuto una crescita incredibile a Gennaio, proprio quando WhatsApp ha annunciato la nuova privacy. Ma nei mesi a seguire gli utenti hanno continuato a prediligere queste piattaforme di messaggistica, ritenendole più sicure e attente ai loro bisogni. Il risultato, come potete immaginare, è stato notevole.

App messaggistica: continuano a crescere Telegram e Signal

Di recente un report di Sensor Tower ha indagato la crescita delle App di messaggistica. A quanto pare, in seguito agli sfortunati eventi di WhatsApp, nei primi quattro mesi del 2021 i download di Signal sarebbero cresciuti dell’1,192% su base annua, raggiungendo così i 64.4 milioni di utenti in tutto il mondo. Nello stesso periodo, invece, le installazioni di Telegram sono cresciute del 98%, mentre quelle di WhatsApp sono calate del 43% nel solo periodo Gennaio-Aprile. I numeri del report, effettivamente, sono da capogiro.

App messaggistica

Nel solo mese di Gennaio 2021 Signal ha raggiunto i 50.6 milioni di installazioni. Nel corso dei mesi successivi, però, il dato è sceso quasi dell’86%, anche se ad Aprile l’applicazione ha registrato ben 2.8 milioni di download in tutto il mondo. “Sebbene le sue installazioni siano diminuite ogni mese dal picco di gennaio, Signal sta registrando una crescita costante Y / Y ogni mese“, così commenta la piattaforma in un post pubblicato sul suo blog ufficiale.

Andamento analogo anche per Telegram, che ha raggiunto i 63.5 milioni di download nel solo mese di Gennaio 2021, con una crescita del 283% rispetto l’anno precedente (16.6 milioni). Nei mesi successivi all’annuncio dell’aggiornamento della privacy policy di WhatsApp, le installazioni delle altre App di messaggistica hanno cominciato a calare. E nonostante gli abbiano dato filo da torcere, l’App proprietà di Facebook è ancora leader nel settore. Anche se Sensor Tower riferisce un calo dei download già agli inizi della pandemia lo scorso anno. Una tendenza che non ha fatto altro che peggiorare agli inizi del 2021.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button