fbpx
AttualitàCulturaHot

La Nazionale Cantanti risponde ad Aurora Leone

...ma la dichiarazione non risolve il problema, anzi

Nelle ultime ore sui social ha fatto scalpore un brutto caso di sessismo, legato (purtroppo) a un’iniziativa benefica. Stiamo parlando naturalmente della vicenda che ha coinvolto Aurora Leone dei The Jackal che avrebbe dovuto prendere parte alla Partita del Cuore questa sera. Tuttavia nella serata di ieri alcuni organizzatori le hanno spiegato che in quanto donna non avrebbe potuto scendere in campo, né tantomeno sedersi al tavolo della cena con i giocatori. Una vicenda agghiacciante che l’attrice ha raccontato sul suo profilo Instagram e che vi abbiamo riassunto in questo articolo. Ora però si aggiunge un nuovo tassello alla storia, che vorrebbe essere risolutivo ma che sembra peggiorare la situazione.

La Nazionale Italiana Cantanti e la sua risposta ad Aurora Leone

Pochi minuti fa Enrico Ruggeri, Presidente della Nazionale Italiana Cantanti, nonché Capitano della squadra, è intervenuto al TG4 per una “comunicazione ufficiale“. Il filmato della dichiarazione è subito stato ripubblicato sui canali social del team ed è disponibile a questo indirizzo.

Ruggeri ai microfoni della trasmissione spiega che è già partita un’inchiesta interna, che ha portato all’allontanamento di due collaboratori volontari. Non è chiaro se fra queste persone ci sia il Direttore Generale Gian Luca Pecchini, indicato direttamente da Aurora Leone come la persona con cui è avvenuta la discussione nella serata di ieri.

Dopodiché il cantante ha ricordato l’impegno pluriennale della squadra per l’impegno sociale, a partire proprio dallo scopo benefico dell’iniziativa di stasera. In quest’ottica ha sottolineato come sia importante che non ci siano flessioni nella raccolta fondi, perché questo significherebbe meno aiuti alle persone in difficoltà. L’intervento si è concluso con l’esibizione della divisa di Aurora Leone, invitandola a tornare sui propri passi e partecipare alla partita: “Se qualcuno la conosce, ditele che noi la stiamo aspettando“.

Un discorso che non è stato ben ricevuto dai commentatori che in queste ore hanno espresso il proprio supporto ad Aurora Leone. Quello che nelle intenzioni avrebbe dovuto essere un ramoscello d’ulivo sta accendendo nuovamente il dibattito. Per quanto l’appello al sostegno alla causa benefica dell’evento sia concettualmente condivisibile, il tono scelto secondo molti sembra voler spostare la colpa di un’eventuale flessione nella raccolta sull’attrice. Il tutto senza accennare a chiedere scusa per quanto accaduto.

Prima ancora, una Storia molto discussa

Qualche ora prima della dichiarazione di Ruggeri, c’era già stata una prima risposta ad Aurora Leone da parte della Nazionale Italiana Cantanti. In una Instagram Story, poi prontamente rimossa, l’organizzazione riepilogava le partecipazioni femminili passate nel team, sottolineando anche di avere uno staff composto quasi interamente da donne (anche se l’organigramma pubblicato sul sito suggerisce un quadro differente). La conclusione poi accusava indirettamente Aurora Leone e Ciro Priello di “ARROGANZA, MINACCE, MALEDUCAZIONE E VIOLENZA VERBALE“, in riferimento alle proteste del duo dopo l’allontanamento dal tavolo dei giocatori.

Nel frattempo però stanno emergendo nuove dichiarazioni a sostegno dell’attrice. Nelle sue Stories ad esempio la calciatrice della Juventus Cecilia Salvai ha svelato di aver ricevuto una richiesta di partecipare, poi declinata perché “non c’erano abbastanza ‘quote rosa’ da poter giustificare la mia presenza“. Chiara Grispo ha invece parlato della sua partecipazione nel 2016, sottolineando come l’anno dopo le sia stato comunicato che non ammettevano più donne.

Particolarmente rilevante è poi l’annuncio di pochi minuti fa di Eros Ramazzotti. Il cantante, uno dei membri più celebri della squadra, dopo aver pubblicato questa mattina un post di sostegno ad Aurora Leone (che pur non mancava di criticità) ha deciso di prendere posizione e questa sera non scenderà in campo. Un messaggio importante che si accompagna all’appello a continuare a donare per la ricerca al numero 45527, che ci sentiamo di condividere.

La situazione è ancora in evoluzione, per cui aspettatevi aggiornamenti, ma prima di chiudere vale la pena di sottolineare un aspetto grottesco: al momento della scrittura di questo articolo sul profilo Instagram della Nazionale Italiana Cantanti sono ancora presenti le storie dell’arrivo entusiasta in albergo di Aurora Leone e Ciro Priello, ore prima degli eventi di ieri sera.

AGGIORNAMENTO: Si è dimesso Gian Luca Pecchini

Come previsto, la vicenda è in sviluppo e infatti ecco arrivare il primo update a riguardo. Gian Luca Pecchini ha pubblicato sui profili social della Nazionale Italiana Cantanti una lettera di scuse per l’accaduto. A questa si accompagna l’annuncio delle dimissioni dall’incaricoin attesa di parlare personalmente con Aurora Leone“. Pecchini, che ricopriva l’incarico di Direttore Generale, era stato indicato dall’attrice come l’interlocutore principale con cui è avvenuta la discussione. Potete trovare la lettera in questione nel post qui sotto.

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button