fbpx
Ausili informatici per disabili

Ausili informatici per disabili: quali esistono e a cosa servono | Power-Up


Inauguriamo oggi una nuova rubrica. Si chiama Power-Up e vuole essere un aiuto ed una guida per tutte le persone con disabilità. Il mercato infatti è pieno di prodotti e servizi hi-tech che possono andare incontro alle necessità di una persona disabile ma scoprirli e trovarli non è sempre facile. Ecco perché abbiamo deciso di darvi qualche utile consiglio partendo dalla base: gli ausili informatici.

Quanti tipi di disabilità?

Quando parliamo di disabilità parliamo di una grande scatola, al cui interno troviamo una serie di tipologie di limitazioni molto diverse tra loro.

Una grande prima distinzione che possiamo fare, nell’aprire la nostra scatola, è tra disabilità fisiche e disabilità cognitive. Le prime comprendono le limitazioni motorie, relative al movimento degli arti, e quelle sensoriali, che implicano limitazioni collegati ad uno dei cinque sensi (in modo particolare ci occuperemo di quelle della vista e dell’udito). Le seconde comprendono limitazioni delle funzioni intellettive come disturbi del linguaggio, della parola, del pensiero riducendo la capacità di comunicazione e di risposta agli stimoli.

Per svolgere attività che altrimenti sarebbero impossibili da effettuare sono stati creati diversi strumenti e programmi: le tecnologie compensative.

Tali ausili possono essere sia hardware e software. In questo nostro primo articolo ci occuperemo della prima categoria, che permette un diverso modo di utilizzare alcuni strumenti informatici

Ausili informatici per disabili: tastiere speciali

Partiamo da una delle periferiche indispensabili: la tastiera. Ovviamente quelle tradizionali non si adattano a chiunque. Ecco perché ne esistono progettate proprio per andare incontro ad esigenze differenti.

Didakeys

Ausili informatici per disabili Didakeys

Didakeys è una tastiera facilitata con tasti di grandi dimensioni (cm 2 x 2) ed è dotata delle lettere accentate oltre che dei principali tasti funzione.

Questa periferica è compatibile sia con Windows che con Mac, non richiede l’installazione di software o driver e si collega al PC attraverso sia attraverso il più antico ingresso PS2 sia tramite  USB. In quest’ultimo caso sappiate che può essere utilizzata in parallelo alla tastiera normale, facilitando attività didattiche di sostegno.

 

I tasti sono di 5 diversi colori che vanno a caratterizzare gruppi di tasti funzione differenti:

  • ROSSI: numeri
  • BLU: consonanti
  • AZZURRI: vocali, lettere accentate
  • ARANCIONI: punteggiatura, operazioni matematiche
  • VERDI: vari tasti funzione.

Sul retro della tastiera è inoltre presente una piccola levetta che può attivare o disattivare la digitazione ripetuta della stessa lettera in caso di pressione prolungata dello stesso tasto.

Helpimini

Helpimini è una nuova tastiera ridotta, pensata per chi ha scarso movimento della mano e poca forza per digitare i tasti. Il device si collega al PC tramite USB, offre tasti di 1 cm e pulsanti per emulare i movimenti e le funzioni del mouse.

Per l’installazione non necessita né di software né di driver ed è compatibile con le piattaforme Windows e Mac.

Bigkeys LX

La tastiera BigKeys LX è una tastiera semplificata con tasti di grandi dimensioni (cm 2,5 x 2,5) ed è indicata per gli ipovedenti oltre che per disabili motori.

Due le varianti disponibili: la classica versione QWERTY oppure quella in ordine alfabetico. Inoltre potete scegliere tra diverse combinazioni:

  • Bianca (tasti bianchi e lettere nere)
  • Colorata (tasti colorati)
  • Nera (tasti neri e lettere bianche)
  • Gialla (tasti gialli e lettere nere)

Ausili informatici per disabili: mouse ergonomici

Dopo la tastiera, potevamo forse non considerare i mouse?

Microtrac finger mouse

Microtrack è una mini trackball a dito. Si impugna sia con la mano sinistra che con la mano destra e si utilizza il pollice sia per spostare il cursore sullo schermo tramite la trackball sia per premere uno dei tre pulsanti, secondo le necessità.

Di dimensioni ridotte e con una pallina di 1,5 cm di diametro, il dispositivo ha il vantaggio di non aver bisogno di una superficie per l’utilizzo e ciò costituisce il vero aiuto per coloro che hanno difficoltà ad effettuare movimenti manuali.

GJWHENS Trackball Mouse 2.4 GHz Finger Portatile palmare...
  • ★ ufficio di affari è il mouse ad anello wireless -Questo comodo e pratico è posto sul dito, e l'ufficio commerciale...
  • ★ ERGONOMIA & CIO 'mano-sensibilità -Il ergonomico palmare trackball del mouse cablato per questo portatile è fatta...
  • ★ batteria al litio ricaricabile - The Finger palmare wireless USB Trackball Mouse batteria integrata al litio di alta...

Track-itAusili informatici per disabili trackit

Track-it è un’interfaccia che permette il controllo del mouse attraverso l’utilizzo di un solo sensore. Pensata per utenti con disabilità motorie molto invalidanti. Non necessita di driver né di software per l’installazione. Permette varie personalizzazioni.

Presenta:

  • 4 ingressi per sensori (da acquistare separatamente) per lavorare non solo con un sensore
  • quadrante, con led definiti, che permette la gestione della selezione delle direzioni/funzioni desiderate.
  • 8 diversi tipi di scansione e di personalizzazione del click
  • 4 o 8 direzioni di gestione del mouse selezionabili illuminate dai led
  • click sinistro, click destro, doppio click, trascinamento bloccato, selezionabili sempre attraverso la scansione sui LED

Ausili informatici per disabili: puntamento oculare 

Messi da parte mouse e tastiera, passiamo agli ausili meno conosciuti.

Helpieye Eyegaze

Helpieye Eyegaze con puntamento oculare gestisce la comunicazione dando la possibilità di scegliere tra varie sintesi vocali in lingua italiana e in tante altre lingue. Oltre la sintesi vocale si potranno inoltre utilizzare le seguenti funzioni:

  • gestione della propria email,
  • gestione propria TV fisica,
  • gestione punti luce,
  • controllo web TV (Netflix, Skygo, Prime etc)
  • amministrare il proprio home-banking,
  • controllo completo in modalità wireless di un secondo dispositivo (Windows, Android o Mac)
  • lettura libri digitali,
  • gestione impianto videosorveglianza,
  • gestione proprio account di whatsapp e skype,
  • gestione proprio cellulare (Android),
  • gestione delle proprie foto e video
  • controllo dei propri account sui socia lmedia (Facebook, youtube, twitter etc).

La calibrazione è completamente personalizzabile, infatti, i punti che la definiscono possono essere spostati a seconda delle esigenze specifiche dell’utilizzatore. Alla fine del processo si avrà una rappresentazione grafica che mostrerà lo scostamento dello sguardo rispetto ai punti e un numero che esprime in centimetri la reale accuratezza spaziale. L’ausilio può essere configurato su tablet di diverse dimensioni: 12, 13.3, 15 e 19 pollici al fine di rispondere alle diverse esigenze degli utilizzatori.

Ausili informatici per disabili: schermo touchscreen

Arriviamo infine allo schermo touch.

AllinOne Touch 22″

Dalla combinazione di due prodotti, quali un PC touchscreen del tipo AllinOne e un software per la CAA (Comunciazione Alternativa Aumentativa) nasce AllinOne Touch 22″, adatto a diverse tipologie di disabilità. Il PC All in One è un monitor con all’interno un computer di ultima generazione e non necessita di altro per il funzionamento (basta collegarlo alla rete elettrica). Viene fornito con una tastiera ed un mouse ma la sua funzione più importante è il multitouch cioè l’utilizzo del touch screen con due mani oppure da parte di due persone. Inoltre è possibile completare il kit con puntatori oculari o interfaccia per sensori Blueetooth (Blue2 Switch).

Caratteristiche PC:

  • Dimensioni schermo: 54,6 cm (21.5″), 1920 x 1080 Pixel, Full HD, 16:9
  • Processore: Intel 3,5 GHz Dual Core, Cache 3 MB
  • Chipset: scheda madre Intel H110
  • Memoria Ram: 4 GB DDR4-SDRAM (espandibile)
  • HDD: 1 TB
  • Scheda grafica: Intel HD Graphics 630 integrata
  • Unità ottica: Tipo DVD Super Multi
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.2
  • Porte: 2 x USB 2.0; 1 x USB 3.0; 2 x HDMI; 1 x VGA
  • Sistema operativo Windows 10 Home, 64 bit
  • Dimensioni: 561.7 x 368.8 x 50.9 mm
  • Peso: 9.97 kg

L’autonomia come obiettivo

L’importanza di questi ausili è legata alla necessità di garantire alla persona di raggiungere l’autonomia, adattandosi ovviamente alle capacità di ognuno. La tecnologia oggi permette di poter disporre di molti ausili differenti tra loro. Questo aiuta ogni individuo a creare un proprio modo, tutto personalizzato, di relazionarsi col mondo. Dato l’elevato costo di tali dispositivi, è possibile ottenerli in modo gratuito attraverso specifiche prescrizioni mediche che riportano l’indicazione della patologia, l’utilità del dispositivo e il codice di riferimento, da consegnare alla propria Azienda Sanitaria Locale di riferimento.


Roberta Catania

author-publish-post-icon
Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia. Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link