fbpx

AVM: nuovi modelli FRITZ!Box per sfruttare la velocità Gigabit | MWC 2018

Anche AVM è presente al MWC 2018. Un’occasione che ha permesso all’azienda tedesca di mostrare gli ultimi modelli della famiglia FRITZ!Box. I nuovi prodotti di AVM Si parte con FRITZ!Box 7583, che supporta G.fast con 212 MHz e VDSL, incluso il supervectoring 35b. Il nuovo FRITZ!Box 6591 Cable invece non sbarcherà in Italia ma darà […]


Anche AVM è presente al MWC 2018. Un'occasione che ha permesso all'azienda tedesca di mostrare gli ultimi modelli della famiglia FRITZ!Box.

I nuovi prodotti di AVM

Si parte con FRITZ!Box 7583, che supporta G.fast con 212 MHz e VDSL, incluso il supervectoring 35b. Il nuovo FRITZ!Box 6591 Cable invece non sbarcherà in Italia ma darà la possibilità ai provider di raggiungere un nuovo livello di flessibilità visto che il range di frequenza in upstream può essere regolato.

Per l'implementazione diretta su presa in fibra ottica AVM offre invece due potenti dispositivi: FRITZ!Box 5491 e 5490. Il primo supporta la tecnologia passiva GPON; mentre il secondo la tecnologia punto-punto attiva (AON).

[amazon_link asins='B074G5Z1PQ,B01MQUQTBR,B00RVDOQXG' template='ProductCarousel' store='gamspri02-21' marketplace='IT' link_id='8165d92a-2535-11e8-9f36-852a667dd682']

Infine abbiamo FRITZ! Box 6890 LTE, l'ideale per tutti quei posti dove è impossibile avere una linea fissa o dove non è conveniente un normale abbonamento casalingo. Il modem-router raggiunge una velocità di trasmissione dati pari a 300 Mbit/s ma attenzione, potrete raddoppiare grazie al primo aggiornamento di FRITZ!OS che consentirà al dispositivo di funzionare contemporaneamente sia su rete mobile che su DSL.

Il Mesh WiFi di FRITZ!

In fiera è possibile vedere anche il Mesh WiFi di AVM e scoprire come funziona. Questa tecnologia – valida per tutti i prodotti AVM – permette agli utenti di creare una rete intelligente e sfruttare al meglio la connessione.

Il collegamento tra tutti i prodotti FRITZ! è stato inoltre migliorato per consentire, in modalità automatica, la sincronizzazione delle impostazioni e l'ottimizzazione delle prestazioni di tutti i device collegati. È inoltre possibile vedere le prestazioni dei singoli dispositivi grazie alla nuova interfaccia utente, così sapere in tempo reale come si stanno comportando.

La tecnologia WiFi Mesh sarà disponibile a partire dalla prossima versione del sistema operativo FRITZ!OS, prevista per il secondo trimestre del 2018, che introdurrà ulteriori funzionalità per la rete mesh e per la smart home.


Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link