fbpx
CulturaNews

B Heroes: il 15 e 16 gennaio 300 imprenditori incontreranno 40 startup

La seconda edizione di B Heroes, il percorso di mentorship ideato da Im foundation, inizia con un evento d’eccezione che si terrà il 15 e 16 gennaio a Milano.  Una due giorni di networking e valutazione ospitata dalla sede de Il Sole 24 Ore e pensata per sottoporre 40 startup a 7 prove: team, strategia, marketing plan, crescita e scalabilità, impatto sociale, legale e tecnologia.

Tra i mentor coinvolti da B Heroes spiccano alcuni nomi d’eccezione tra cui: Corrado Passera, Alessandro Fracassi, Luca Ascani, Vito Lomele, Alberto Genovese e tanti altri innovatori italiani insieme a imprenditori emergenti della nuova generazione.

L’evento di networking terminerà con l’annuncio delle 20 startup che avranno passato la selezione e potranno quindi partecipare alla fase di accelerazione documentata dal programma televisivo B Heroes.

Sì, avete capito bene: si rinnova il format televisivo legato a questo percorso, format che andrà in onda su SkyUno. Ad attendervi 15 puntate che si confronteranno alla presenza di una giuria composta da investitori, manager e imprenditori: Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, Laurent Foata, Managing Director di Ardian Growth, e Dina Ravera, Top Manager di successo e Consigliere di Amministrazione in grandi Gruppi di diverse Industry.

Quest’anno le startup verranno inoltre suddivise in 4 categorie guidate da un’azienda del settore: A2A capitanerà le startup del settore sviluppo sostenibile, Sketchin – Bip Group rappresenterà quelle della trasformazione digitale sostenibile, l‘IRCCS Ospedale San Raffaele accompagnerà le startup del settore salute e Jakala infine le aziende del vertical tradizione e innovazione.

Tutto questo grazie al contributo di tantissimi partner strategici tra cui Google, Facebook, BonelliErede, Ernst & Young, Studio Pirola, Mamacrowd, Contact Lab, Simbiosity, Vidiemme Fimap Impact Hub, 200crows e Backtowork24. Collabora con B Heroes anche Cariplo Factory, mentre il media partner del progetto è RDS 100% Grandi Successi.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker