!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
babbel back to school

Babbel presenta le migliori risorse online per il “back to school”
Per il ritorno a scuola è possibile sfruttare le risorse individuate da Babbel


Nonostante la pandemia, per moltissimi ragazzi italiani è tutto pronto per il “back to school”. Nel corso delle prossime settimane, infatti, tanti studenti torneranno nelle aule scolastiche anche se la didattica a distanza potrebbe continuare ad essere un riferimento. Babbel, l’app che punta a migliorare le abilità linguistiche degli utenti, ha raccolto le migliori risorse online per il ritorno a scuola.

Babbel presenta le migliori risorse online per il “back to school”

Per agevolare, al massimo, la vita degli studenti (e dei genitori) in questo periodo difficile, Babbel ha raccolto le migliori risorse online per il “back to school”. L’app ha individuato alcune  piattaforme in grado di rappresentare un supporto concreto per lo studio in questi tempi difficili.

Ecco le risorse più interessanti

Tra i contenuti online più interessanti troviamo Rai per la didattica, che include contenuti online promossi direttamente dal Ministero dell’Istruzione e adatti ai ragazzi di diverse fasce d’età ed anche agli adulti. Da notare anche la possibilità di utilizzare i portali Rai Scuola e Rai Cultura per accedere a contenuti video didattici legati alla formazione scolastica.

C’è poi da considerare SimleMind, un’app che permette di creare delle mappe mentali con l’obiettivo di memorizzazione, con maggiore semplicità, i concetti più importanti di un determinato argomento. Per gestire i compiti a casa di matematica c’è poi In volo con la matematica, un’app che offre un supporto agli studenti più giovani. C’è poi da considerare la stessa Babbel. L’applicazione, molto nota ed utilizzata in Italia, che offre tante possibilità per migliorare la propria conoscenza di qualsiasi lingua tra le 14 disponibili.


Davide Raia

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link