fbpx
AttualitàCulturaNews

All’asta un’opera di Banksy: il ricavato andrà a sostegno della popolazione ucraina

All’asta CND Soldiers, opera realizzata dal misterioso Banksy nel 2003, per raccogliere fondi per l’Ucraina da destinare all’ospedale pediatrico di Kiev.

Anche Banksy per l’Ucraina: all’asta CND Soldiers

Ancora una volta è l’arte in prima linea per aiutare la popolazione ucraina colpita dall’invasione russa. In particolare l’iniziativa arriva da Banksy, celebre per le sue opere anonime. L’artista britannico ha creato una pagina chiamata ABanksy for Ucraine sul sito d’aste myartbroker.com. Gli utenti possono così piazzare, a partire da 20.000 sterline, la propria offerta per accaparrarsi CND Soldiers, un’opera che l’artista realizzò nel 2003 ma di la cui serigrafia risale al 2005, che vede due soldati armati che invece di sparare dipingono su un muro il simbolo della pace. Ad essere precisi il CND (che sta per Campaign for Nuclear Disarmament) è un simbolo nato per chiedere il disarmo nucleare in piena guerra fredda, divenuto poi universalmente simbolo di pace e di condanna verso ogni tipo di guerra. Tutti i proventi dell’asta saranno devoluti all’Ohmatdyt Children’s Hospital, l’ospedale pediatrico di Kiev. Sulla pagina dell’asta è possibile anche donare direttamente una cifra simbolica all’ospedale, senza necessariamente piazzare un’offerta.

Non è la prima volta che Banksy realizza operazioni di questo tipo. Lo scorso anno l’artista mise all’asta la matrice di un suo graffito realizzato sul muro del carcere Reading Gaol. Si tratta del medesimo edificio nel quale venne detenuto per omosessualità lo scrittore Oscar Wilde. Alla base dell’iniziativa c’era la volontà di salvare la struttura, la quale per motivi storici non può essere demolita, ma che rischiava di essere adibita a edificio di lusso.

Nel frattempo settimana scorsa Robert Del Naja, frontman dei Massive Attack (e secondo molti il vero artista che si cela dietro lo pseudonimo di Banksy) ha messo in vendita due opere d’arte per supportare la popolazione Ucraina.

Offerta

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button