fbpx
ElettrodomesticiNewsTech

Beosound Level: qualità audio e sostenibilità

Lo speaker di Bang & Olufsen riceve l'importante certificazione Cradle to Cradle

Bang & Olufsen annuncia il primo speaker che unisce qualità audio, comodità e sostenibilità: Beosound Level, che ha ricevuto la certificazione Cradle to Cradle. L’azienda è tra le primissime a ricevere la versione 4.0 dello standard per i prodotti sostenibili. Grazie al design modulare, l’altoparlante di design e dalla grande qualità audio può anche dirsi attento all’ambiente.

Beosound Level, lo speaker riceve la certificazione Cradle to Cradle per la sostenibilità

Quello dei rifiuti elettronici è un problema che ha bisogno di una soluzione immediata. Nel 2019, un totale di 44,4 milioni di tonnellate di prodotti tech si è trasformato in rifiuti non riutilizzabili. Un dato che potrebbe aumentare fino a quota 77,4 milioni di tonnellate secondo le stime di The Global E-waste Monitor.

Bang & Olufsen ci ha spiegato nell’evento cui abbiamo partecipato che costruire prodotti longevi sia sempre stato un suo obiettivo. Sia per dare il meglio ai propri clienti che per ridurre gli sprechi e gli scarti. Ma la certificazione Cradle to Cradle garantisce la vita lunga ai dispositivi per audiofili e si basa su analisi scientifiche precise. “Dalla culla alla culla”, quest’approccio innovativo vuole far sì che i componenti utilizzati per gli speaker come Beosound Level restino nel ciclo di produzione. Economia circolare, che assicura la massima sostenibilità. Il primo prodotto nell’elettronica di consumo a ottenere questo riconoscimento.

beosound level cradle to cradle economia circolare

Longevità, mobilità e qualità del suono

Beosound Level è uno speaker che abbina l’esperienza quasi centenaria di Bang & Olufsen alla più recente tecnologia. Cardine di questo approccio è la possibilità di migliorare questo prodotto con il tempo, anche attraverso la componente software. Come per esempio è accaduto di recente con l’arrivo della riproduzione stereo su più dispositivi attraverso update software.

Ma Bang & Olufsen ha tenuto in conto diverse componenti per assicurare la longevità di questo prodotto. Anche dal punto di vista emotivo: costruendo un dispositivo di stile e che possa anche avere il fronte cambiabile in modo da adattarsi all’arredamento.

Ottima anche la possibilità di rinnovare facilmente l’hardware. Fra qualche anno, se voleste cambiare la batteria potete farlo con un cacciavite e pochissime abilità tecniche. Per venire incontro alla tecnologia che evolve velocemente il team di sviluppo del costruttore ha voluto mettere capacità computazionale in eccesso in questo speaker: oggi utilizza solo il 50% della potenza. In questo modo, un domani c’è spazio per introdurre nuove funzionalità con un semplice update. Ma resta semplice modificare anche le componenti tecniche, per esempio il chip per lo streaming wireless.

Infine, serve considerare la possibilità di riciclare. La modularità permette di smontare facilmente i prodotti e separare le diverse componenti per riciclarle con facilità. In questo modo potete gettare nella maniera giusta le varie parti, separando i materiali.

Cradle to Cradle, la certificazione che assicura la sostenibilità di Beosound Level

All’evento cui abbiamo partecipato abbiamo anche avuto modo di parlare con un rappresentante del Cradle to Cradle Products Innovation Institute, fondato nel 2010. Una no-profit che vuole puntare su un futuro di economia circolare, partendo dal design dei prodotti. L’obiettivo è costruirli per domani, già oggi.

beosound level bang & olufsen sostenibilità-min

Tutto è una risorsa per qualcos’altro: l’obiettivo finale è creare design che eliminino la necessità di avere rifiuti. Quindi la Cradle to Cradle Certified Version 4.0 rappresenta il più alto livello di sostenibilità nella progettazione di prodotti. Sviluppato in marzo, il nuovo standard rappresenta il massimo raggiungibile in termini di sostenibilità. Valutandola su due principi di design e gli altri di produzione:

  • Salubrità del materiale
  • Circolarità del prodotto
  • Produzione attenta al clima e alle emissioni
  • Conservazione di acqua e suolo
  • Sostenibilità sociale

Basandosi su questi principi, valuta la progettazione e la produzione sostenibile del prodotto. E dalla nascita, sta vedendo una nuova attenzione alla circolarità e alla trasparenza nella supply chain. Tutti valori in cui Bang & Olufsen dice di rispecchiarsi.

Ma l’attenzione a ottenere questo tipo di certificazioni, secondo l’azienda, viene anche dalla consapevolezza che il settore tecnologico negli ultimi anni è stato parte del problema. L’età media dei prodotti si è abbassata molto, consumiamo sempre più prodotti senza sfruttarli per il loro intero arco di vita. Bang & Olufsen vuole essere parte anche della soluzione, aderendo a iniziative di questo tipo.

E puntando a farlo sempre di più sulla sua linea di prodotti. Per la quale assicura un grande impegno per ogni categoria, con una strategia che sarà studiata in ogni dettaglio. Forse non per tutti i prodotti ci sarà un design modulare come per Beosound Level ma il focus sulla sostenibilità per Bang & Olufsen diventa un obiettivo morale e strategico. L’azienda vede mercato nel proporre prodotti eco-friendly e continuerà a farlo nei prossimi mesi. Non ci resta che aspettare i prossimi prodotti: dovremo valutarli non solo sulla qualità del suono ma anche sull’impegno eco-sostenibile.

Potete acquistare Beosound Level qui.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button