fbpx
Best Buy coronavirus

Best Buy chiude tutti i negozi al dettaglio negli USA
La nota catena di elettronica di consumo manterrà comunque i servizi di ritiro e consegna della merce


Best Buy, il più grande rivenditore di elettronica di consumo degli Stati Uniti, ha deciso di chiudere i suoi punti vendita a causa dell’epidemia di COVID-19.  Ebbene sì, anche il colosso americano – con all’attivo ben 1150 negozi tra USA, Porto Rica, Canada, Cina, Messico e Turchia – cede il passo di fronte all’attuale pandemia, ma questo non significa che i clienti non potranno più contare sulla loro catena di elettronica di consumo preferita.

Best Buy chiude… ma consegna!

Per venire incontro alle necessità degli americana, Best Buy offrirà comunque il ritiro della merce e la consegna diretta a casa sull’intero territorio statunitense. 

Una decisione che segue quella presa da altri rivenditori e la precedente scelta della società stessa, inizialmente intenzionata a mantenere aperti i negozi al dettaglio, limitando però gli orari e il numero di clienti.

L’annuncio è arrivato ieri in giornata con la dichiarazione del CEO di Best Buy, Corie Barry, che ha evidenziato come la situazione sia senza precedenti.

Best Buy ha inoltre sottolineato come in questi giorni negli Stati Uniti sia aumentata la richiesta di prodotti per il lavoro da casa, lo studio da remoto,  frigoriferi e congelatori per la scorta di provviste. Motivo per cui continuerà a lavorare alacremente per soddisfare le esigenze della clientela.

Non sono invece state rilasciate dichiarazioni in merito alla possibile data di riapertura dei negozi, anche perché la pandemia è al momento imprevedibile ed è difficile capire quando tutto tornerà alla normalità.

 


Luca Masrè Passaro

author-publish-post-icon
Classe 1985, appassionato di fumetti, Lego, tecnologia e tante cose Nerd. Ho iniziato la mia carriera nel mondo di internet nel 2007, quando ho fatto la mia prima campagna pubblicitaria su Google. Da quel momento, ho cominciato a sviluppare le mie competenze legati al mondo del web e dei numeri: Google, Web Marketing, Advertising, Social Network… Ma le mie vere passioni sono due: la SEO e la Web Analytics. Ho studiato, seguito svariati corsi e passato i difficili esami della Google Academy (sì, esiste davvero). Nel 2019 creo insieme alla mia socia una società di consulenza, Soluzione Brand
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link