News

Cashback World operated by Lyoness e FC Internazionale Milano insieme per una partnership molto speciale

Cashback World operated by Lyoness ed FC Internazionale Milano hanno ufficializzato ieri una partnership che renderà molto felici i tifosi dell’Inter.

Ottime notizie per i seguaci della squadra di calcio italiana. Grazie alla collaborazione con Lyoness, avranno a disposizione un modo per essere ancora più vicini alla loro squadra del cuore.

Cos’è Cashback World? 

Cashback World, gestita da Lyoness, è la più grande shopping community al mondo. Oltre 80.000 imprese hanno aderito al programma di fidelizzazione, che offre diversi vantaggi unici agli utenti che decidono di iscriversi.

SKY è pronta a fare a meno della parabola

L’azienda è presente sul territorio italiano dal 2009 ed attualmente conta più di un milione di associati ed oltre 13.000 imprenditori (piccoli medi e grandi) che hanno deciso di affiliarsi al programma di fidelizzazione. Fra le realtà più grandi ci sono realtà come Booking, Groupon, Ebay, Zalando e Yoox.

Il progetto di Lyoness funziona, ed è decollato molto rapidamente,  perché offre vantaggi sia agli affiliati che agli iscritti al programma. Un cashback fino al 5% su tutti gli acquisti effettuati in uno dei punti vendita delle 80.000 realtà convenzionate, senza limiti fisici e geografici. Infatti, la card è utilizzabile online e negli esercizi commerciali fisici affiliati di tutto il mondo. In totale, si tratta di circa 300.000 punti di accettazione.

Cashback World operated by Lyoness e FC Internazionale Milano: arriva la partnership ufficiale

La collaborazione fra le due realtà ha dato vita all’Inter Cashback Program. Un programma di cashback tutto particolare, dedicato ai tifosi neroazzurri, che prevede:

  • Fino al 5% di cashback per ogni acquisto effettuato online o presso un negozio presente su cashback.inter.it;
  • Raccolta di  “Shopping Points“, utilizzabili per accedere ad offerte speciali presso le aziende convenzionate;
  • Tutti i vantaggi del tradizionale programma Cashback World garantiti dalle oltre 80,000 aziende affiliate;
  • Una parte dell’importo di ogni spesa effettuata dai tifosi con l’Inter Cashback Program sarà devoluto ai progetti supportati dal club.

Infine, l’affiliazione al programma non è riservata esclusivamente alle grandi aziende, anzi. Anche le imprese più piccole possono decidere di far parte della Shopping Community internazionale. In questo modo, potranno offrire una serie di vantaggi ai loro clienti.

Tante attenzioni per i tifosi

Oltre ai vantaggi elencati, i tifosi che decideranno di partecipare all’Inter Cashback Program avranno a disposizione un portale dedicato sul quale poter fare shopping ed un’applicazione per Android ed iOS appositamente sviluppata. Inoltre, non mancherà la card fisica, personalizzata per l’occasione. A tal proposito, sul sito cashback.inter.it è possibile votare il design della card, scegliendo fra i tre disponibili. La variante che riceverà più voti diventerà quella ufficiale della carta dell’Inter Cashback Program. 

AGGIORNAMENTO DEL 18/01/2019

Lyoness Italia è stata sanzionata per 3,2 milioni di euro dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. L’accuso di aver promosso una formula, quella del cashback, con caratteristiche piramidali.

Il comunicato diffuso dall’AGCM riporta: “Il sistema di promozione, utilizzando il pretesto del descritto vantaggio degli acquisti con cashback, si sostanzia in realtà nel reclutamento di un numero elevato di consumatori ai quali viene richiesto, dopo aver assunto la veste di incaricato alle vendite, di pagare una fee di ingresso particolarmente elevata per accedere al primo livello commissionale (pari a 2.400,00 euro) e iniziare la “carriera” come Lyconet Premium Marketer. Successivamente, essi devono reclutare altri consumatori, nonché effettuare ulteriori versamenti per confermare e progredire nella “carriera”.

L’istruttoria svolta ha consentito di appurare che la possibilità di ottenere uno sconto differito sugli acquisti sotto forma di cashback costituisce in realtà un aspetto secondario del volume economico generato dal sistema Lyoness (pari a circa 1/6 dei ricavi complessivi). Infatti, il conseguimento di elevati livelli di Shopping Points – il meccanismo di remunerazione del piano di compensazione – è in sostanza possibile solo con versamenti di somme di denaro da parte dei consumatori aderenti o da parte dei soggetti da questi ultimi reclutati. Da quanto emerso, numerose decine di migliaia di consumatori hanno versato le predette somme di denaro per entrare, partecipare e rimanere nel sistema e solo pochissimi soggetti sono effettivamente riusciti a conseguire posizioni rilevanti.

L’Autorità ha, inoltre, accertato le modalità ingannevoli con le quali sono prospettate le caratteristiche, i termini e le condizioni del sistema di promozione Lyoness, aspetti non adeguatamente chiariti sia sui siti internet che negli eventi promozionali, nonché l’assenza in detti siti internet di talune informazioni essenziali richieste nelle vendite a distanza, quali quelle sulle modalità di trattamento dei reclami, sul diritto di recesso e sul foro competente.

A sua volta l’azienda ha dichiarato di volere ricorrere alle vie legali: “Già subito dopo le accuse dell’AGCM annunciate nel settembre 2018, Lyoness ha preso le opportune misure, rispondendo quindi immediatamente alle obiezioni dell’Authority. Pertanto, l’azienda è ancora più stupita dalla recente decisione, che non è in alcun modo plausibile per l’azienda stessa, anche in considerazione delle modifiche già apportate al sistema.

In tutto il mondo, Lyoness è una società che opera nel rispetto delle normative, come dimostrato dalla chiusura dei procedimenti in Austria. Lyoness è una shopping community internazionale con 11 milioni di aderenti e oltre 120.000 aziende partner. In Italia, oltre 1,5 milioni di aderenti ricevono vantaggi ogni giorno da oltre 25.000 aziende convenzionate, canalizzando nel circuito delle imprese convenzionate decine di milioni di Euro di acquisti ogni mese.

Pertanto, Lyoness si opporrà a questa decisione nelle sedi opportune. L’azienda può contare su un valido team di legali e di esperti super partes che sostengono il suo punto di vista. L’azienda confida in un esito positivo come avvenuto in Austria, al fine di continuare a garantire vantaggi ai propri aderenti e così da continuare a fornire il programma di loyalty alle aziende partner.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker