fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

DC Super Hero Girls: Teen Power – La recensione

Abbiamo provato DC Super Hero Girls: Teen Power per Nintendo Switch

Amanti delle supereroine, ecco finalmente l’occasione perfetta – o quasi – per vestire i panni di Batgirl, Wonder Woman e Supergirl. Si tratta di DC Super Hero Girls: Teen Power, il nuovo gioco per Nintendo Switch sviluppato da Toybox Inc., che porta su console le vicende delle protagoniste della nota serie d’animazione televisiva in onda su Cartoon Network. Un gruppo di simpatiche adolescenti che di giorno frequentano la Metropolis High School, e di notte si trasformano in eroine mascherate per proteggere la città da pericoli di ogni genere. Scopriamo allora tutto quello che c’è da sapere sul titolo nella nostra recensione.

DC Super Hero Girls: Teen Power, la nostra recensione

DC Super Hero Girls: Teen Power vede i giocatori alle prese con il Giocattolaio, una figura misteriosa che crea scompiglio nella città di Metropolis invadendola con orde di giocattoli impazziti. Giganteschi orsi di pezza, bambole bionde che fluttuano in aria lanciando cassonetti dell’immondizia e soldatini che non mancano mai la mira saranno i vostri nemici più agguerriti nel corso di tutto il gioco. Ma non solo. A peggiorare la situazione ci si mette anche uno stuolo di robot fuori controllo, contro cui vi troverete a combattere per salvare la città e i suoi abitanti. Insomma, una confusione generale che dovrete cercare di rimettere a posto con tutte le vostre forze.

L’obiettivo finale, infatti, sarà quello di fare in modo che Lex Luthor riesca a ricostruire l’intero quartiere di Hob’s Bay avvalendosi del supporto dei robot progettati dalla sua azienda – ammesso che non impazziscano-. E voi sarete chiamati a dare un contributo sia come studentesse della Metropolis High School, lavorando alla campagna di raccolta fondi, sia come supereroine, sfoderando tutte le vostre abilità ed acquisendone delle altre. Al tempo stesso, dovrete anche vedervela con le Supercattive dell’universo DC: Harley Quinn, Catwoman, Giganta e Star Sapphire cercheranno di mettervi i bastoni tra le ruote in ogni modo. Ma non dovete dargliela vinta. E così vi ritroverete a combattere, combattere e combattere. Contro i giocattoli impazziti, contro i robot e contro le Supercattive.

La parola d’ordine è combattere

I combattimenti sono il cuore pulsante di DC Super Hero Girls: Teen Power. D’altronde, nel corso delle sei ore di gioco garantite dal titolo non vi ritroverete a fare altro. Fatta eccezione per qualche missione secondaria che vi vedrà salvare un gattino che piagnucola sul tetto di un palazzo, raccogliere i palloncini che un bambino ha lasciato scappare via o aiutare una vecchietta ad attraversare le strade di Hob’s Bay. Escluse queste azioni, che vi faranno sentire più le perfette “nipotine d’America” che delle eroine, trascorrerete il resto del tempo a combattere contro tutti i nemici possibili ed immaginabili. E se questo può rivelarsi noioso da un lato, dall’altro c’è da considerare che il gioco è smosso dalla possibilità di vestire ogni volta i panni di una supereroina diversa.

DC Super Hero Girls Teen Power

A scelta, potete vestire i panni di Super Girl, Batgirl, Wonder Woman, Harley Quinn, Catwoman e Star Sapphire. E ogni volta potete usufruire delle abilità che caratterizzano il personaggio. Super Girl, ad esempio, può sconfiggere i nemici con la Vista Calorifica e il Supersoffio, mentre Harley Quinn può ricorrere al mega-salto Malamolla o all’attacco speciale Bomba senza tempo per cavarsela nelle situazioni più difficili. Ma al di là delle abilità speciali, che potrete acquistare con le monete guadagnate dalle missioni, tutti i personaggi sono in grado di combattere con calci e pugni – soprattutto nella fase iniziale del gioco -. Anzi, vi basterà effettuare una schivata perfetta per guadagnare la forza necessaria per un attacco Smash, che vi permetterà di mandare a terra qualunque nemico.

Insomma, le protagoniste di DC Super Hero Girls: Teen Power hanno davvero tutti i poteri che le eroine meritano, ma questi finiscono con il risultare quasi spropositati per le missioni di fronte a cui vi troverete. In sostanza, i nemici da combattere sono sempre gli stessi, ma le abilità delle supereroine crescono a dismisura. E questo fa sì che diventi addirittura troppo facile portare a termine anche le missioni più complesse. In questo caso, la filosofia del “Less is more” non avrebbe creato alcun danno. Anzi, forse ci avrebbe permesso di giocare ad armi pari contro i nostri nemici. Nonostante questo, è chiaro che il titolo di Toybox Inc. abbia voluto essere fedele all’omonima serie televisiva. E lì, come ben sapranno i fan, le supereroine DC hanno sempre la vittoria a portata di mano. Ma questo può davvero risultare un valore aggiunto in un videogioco?

DC Super Hero Girls

Supereroine o influencer?

Uno degli aspetti più curati dagli sviluppatori di DC Super Hero Girls: Teen Power è senza dubbio la duplice vita delle protagoniste. Studentesse della Metropolis High School di giorno, e supereroine – o supercattive – di notte. E trattandosi di un titolo rivolto per lo più ai giovanissimi della Gen Z, non c’è da stupirsi che alcuni aspetti della vita sociale delle ragazze siano curati alla perfezione. Come il forte legame con i social network, rappresentati nel gioco da Supersta, una sorta di Instagram dell’universo DC. Tra i vostri compiti, infatti, ci sarà anche quello di condividere foto sul social, così da incrementare i vostri follower. E non è tutto, Supersta si rivelerà anche utile per ricevere informazioni sulle missioni da svolgere. Così pure come per tenersi aggiornate sulle novità in arrivo nel vostro negozio di abbigliamento preferito.

Insomma, Supersta sarà parte integrante del gioco, così come i social media lo sono della vita degli adolescenti di oggi. In fondo, DC Super Hero Girls vi permetterà di vestire i panni di un gruppo di adolescenti speciali, ma pur sempre adolescenti. Preparatevi allora a bere il vostro succo di frutta preferito al Sweet Justice, o a vedere Giganta andare su tutte le furie e distruggere la città per un brutto voto a scuola. Oppure ancora a mettere sottosopra Old City per riuscire ad acquistare le nuove cuffie wireless di ultima generazione. O il fumetto in edizione limitata di Batman e Joker. Preparetevi quindi ad essere supereroine, sì, ma anche semplici adolescenti. Un binomio che forse rende il gioco non accessibile davvero a tutti.

Ci viene difficile, infatti, immaginare che i videogiocatori di generazioni più “datate” possano apprezzare un gameplay di questo tipo. Certo, combattere contro una bambola posseduta può rivelarsi divertente, ma conquistare i follower con una foto che ci immortala mentre facciamo yoga al parco un po’ meno. Quindi sì, l’esperienza di DC Super Hero Girls: Teen Power può piacere, ma forse solo a chi è molto vicino a questa realtà. In fondo, il titolo parla chiara. Le protagoniste del gioco sono le teenager, con tutto quello che riguarda la loro vita – privata e non -. E questo può conquistare quasi esclusivamente le giovani della Gen Z.

Offerta
Dc Super Hero Girls: Teen Power
  • Vesti i panni di Wonder Woman, Supergirl e batgirl della serie animata DC Super Hero Girls e preparati ad affrontare...
  • Esplora la città sia come supereroina sia come teenager e Visita ne alcuni dei luoghi più celebri, tra cui la...

La recensione di DC Super Hero Girls: Teen Power in pillole

DC Super Hero Girls è la perfetta trasposizione su console della serie di Cartoon Network. Una grafica un po’ datata e un gameplay semplice lo rendono un titolo perfetto soprattutto per chi segue assiduamente l’animazione in tv. Nonostante questo, chi non è un fan accanito può comunque godersi un’esperienza di gioco divertente, che non richiede troppo impegno quanto a strategia e fatica.

PRO

  • PRO
  • PRO
  • PRO

CONTRO

  • CONTRO
  • CONTRO
  • CONTRO

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button