fbpx
De'Longhi Caffè esperto

Diventa un esperto di caffè, con il corso online di De’Longhi
Il modo migliore per imparare a farsi un caffè come al bar


Quando non si può assaporare il gusto del caffè bevuto al bar, non resta che imparare a farlo altrettanto buono anche a casa. De’Longhi offre una serie di corsi online per imparare l’arte del caffè da un esperto del settore.

De’Longhi insegna a preparare un caffè eccellente anche a casa

Che si lavori in ufficio o in smart working, se siete come me non potete vivere senza una tazza di caffè ogni tanto. Ma perché limitarsi a trangugiare caffeina, quando si può preparare un caffè davvero a regola d’arte?

Quelli di De’Longhi non solo mettono a disposizione le loro macchinette per l’espresso da bere a casa, ma insegnano anche come farlo nel modo giusto. Dopotutto, per quanto noi siamo amanti della tecnologia, un po’ di tecnica non può mancare. Con piccoli accorgimenti, si può imparare a preparare un espresso che riempia la nostra casa dell’aroma di caffè, e sia ottimo quando lo si porta alle labbra.

Andando sul sito di De’Longhi, potrete iscriversi alle classi online, gestite da un cofee expert. Imparerete le principali caratteristiche dei vari tipi di caffè, ed i giusti settaggi per realizzarli. Gli argomenti spazieranno da come fare un espresso al livello di quello del bar, fino a come creare la perfetta schiuma per il cappuccino. Inoltre, gli esperti vi spiegheranno come fare manutenzione delle macchine, e risponderanno a tutte le domande in chat.

Ogni appuntamento durerà 20 minuti di lezione, più altri 15 destinati alle domande. Ogni classe sarà aperta ad un massimo di 20 partecipanti. Dopo essersi iscritti, riceverete un link su ZOOM per partecipare alla video lezione su PC, smartphone o tablet (o qualsiasi altro dispositivo su cui possiate aprire un link di ZOOM).

Ovviamente, per poter godere al meglio degli insegnamenti dovrete avere in casa una macchina da caffè automatica, come quelle offerte da De’Longhi.


Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link