fbpx
NewsVideogiochi

Doom Zero aggiunge 32 nuovi livelli a Doom e Doom II

Arriva la nuova mod che aggiunge ben 32 livelli con nuovi demoni e suoni ai titoli originali di Bethesda

Diteci la verità: anche voi non vi siete accontentati dell’arrivo di Doom Eternal su Nintendo Switch e Xbox Game Pass? Non c’è nulla di male ad ammetterlo, soprattutto ora che potete combattere con nuovi nemici nella mod chiamata “Doom Zero“. L’espansione di Christopher Golden è stata resa disponibile per i giocatori che possiedono le riedizioni di Doom – l’originale – e Doom II, ed aggiunge ben 32 livelli di gioco con nuovi demoni, boss, suoni, musiche e molto altro ancora. Scopriamo allora qualcosa di più.

Doom Zero, la nuova mod presentata da Bethesda

La prima cosa che vogliamo dirvi è che Doom Zero ripropone il tradizionale gameplay di Doom, trascinando i giocatori nei capitoli risalenti ai primi anni Novanta, sviluppati da Carmack, Romero e altri. Merito dello sviluppatore Christopher Golden, che ha trascorso due anni interi a lavorare su questa espansione praticamente da solo. Poi, in occasione del 25° anniversario di Doom II, ha deciso di rilasciare la mod per la versione old-school del gioco. E ora, a distanza di un anno, Bethesda ha deciso di proporre l’espansione ai suoi giocatori, pur non essendosi occupata direttamente del suo sviluppo.

Poco importa, in fondo. Proprio ieri, infatti, la compagnia ha presentato ufficialmente Doom Zero in un post pubblicato sul suo blog. Vi riportiamo qui quanto annunciato da Bethesda:

Non lasciatevi trarre in inganno dal titolo! Qui non si tratta di una versione “light” di DOOM a zero calorie. Realizzato per festeggiare il 25° anniversario di DOOM II, DOOM Zero contiene ben 32 livelli pieni di nuovi nemici, nuovi boss, nuovi suoni, musiche e sprite. Sebbene rimanga fedele al gameplay classico di DOOM, DOOM Zero non manca di arricchire la collaudata formula con un contributo del tutto originale, tra percorsi ramificati e sfide che costringeranno a spremere le meningi anche gli Slayer più esperti“.

Inutile dire che la compagnia è stata più che convincente. Ma forse non ce n’era neppure bisogno. L’idea di combattere contro nuovi demoni durante le vacanze di Natale risulta già molto allettante di per sè.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button