fbpx
LifestyleNews

Eco Bio Boutique, la cosmesi sostenibile incontra il digitale

Alla scoperta del primo brand beaty tech Made In Italy ed ecosostenibile

Chiudete gli occhi ed immaginate una piccola erboristeria che diventa un e-commerce di successo grazie alla digitalizzazione. Ed eccovi di fronte alla storia di Eco Bio Boutique, il marchio beauty tech Made in Italy che combina alla perfezione tradizione e modernità. Protagonisti di questa avventura sono Simone Spizzichino e Giacomo Imperiolini, due imprenditori romani under35 che hanno rilevato una piccola erboristeria nel cuore di Salerno con l’intento di trasformarla in un brand di bellezza sostenibile e digitale.

Eco Bio Boutique: l’incredibile storia di Simone e Giacomo

Nel 2017 Simone e Giacomo hanno la geniale intuizione di rilevare un laboratorio erboristico di Salerno. L’obiettivo, come anticipato, era quello di portare avanti un progetto di innovazione digitale ed ecosostenibilità. Nasce così Eco Bio Boutique, un brand di cosmetici eco-friendly, acquistabili esclusivamente online. Le formule dei prodotti sono il risultato di attente ricerche del laboratorio salernitano: bio, 100% naturali, prive di ingredienti dannosi per le persone e per l’ambiente (parabeni e siliconi), ipoallergeniche e nickel tested. Inoltre, tutte le formulazioni sono studiate e testate in Italia, ma senza alcuna sperimentazione sugli animali.

Chiaramente, in quanto brand di skincare, Eco Bio Boutique propone prodotti studiati per ogni tipo di pelle e per ogni inestetismo – cellulite, smagliature, acne e via dicendo -. Anzi, per permettervi di acquistare il prodotto più adatto per voi, il portale vi offre il supporto di consulenti di bellezza, che possono indirizzarvi sulla giusta skincare da seguire. Tutta naturale, ovviamente. Un valore aggiunto in un momento storico in cui l’attenzione all’ambiente si sta facendo sempre più importante. Non a caso, negli ultimi sei mesi del 2020 il fatturato della società ha raggiunto i 2 milioni di Euro. Un segnale ben evidente dell’ascesa di un marchio nato appena nel 2017. Dal canto loro, però, Simone e Giacomo sembrano non intenzionati ad accontentarsi di questi risultati. E puntano ancora più lontano.

Eco Bio Boutique

Tra i nostri obiettivi per il futuro vogliamo continuare ad aumentare, sempre di più, la qualità dei prodotti, innovando e trovando costantemente nuove soluzioni naturali ad ogni tipo di inestetismo e rendendo la cura della pelle accessibile, di estrema qualità ed ecosostenibile“. Così riferiscono i due co-founder. “Nel 2022 inoltre sono previste l’espansione nel mercato portoghese e francese e le aperture di pop up store“. Insomma, Eco Bio Boutique si muove alla conquista del mercato straniero. E siamo certi lo farà con grande successo.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button