fbpx
CulturaSpettacoli

Stranger Things: cosa sappiamo della quarta stagione?

Facciamo ordine sugli attesissimi nuovi episodi di una delle più celebrate serie Netflix

Stranger Things è una delle serie Netflix più amate. Il suo successo è stato in parte inatteso, ma già dal suo debutto si è affermata come uno dei prodotti meglio accolti della piattaforma. Con il tempo i suoi protagonisti sono diventati delle vere e proprie star, a riprova degli ottimi risultati ottenuti dallo show. Nonostante questo (o forse proprio per questo) però Netflix non ha mai forzato il lancio di nuovi episodi, prendendosi sempre il proprio tempo. E così, nonostante siano passati più di due anni dalle ultime puntate, ancora poco si sa sulla quarta stagione di Stranger Things. Tuttavia, non siamo completamente a secco di informazioni. Proviamo quindi a riordinare le idee, in attesa di annunci concreti da parte di Netflix…

ATTENZIONE: nelle prossime righe ci saranno SPOILER sulla terza stagione di Stranger Things. Non procedete nella lettura se non siete in pari con lo show.

Stranger Things: la data di uscita della quarta stagione

Partiamo dal dettaglio che probabilmente più interessa gli appassionati di questo show: quale sarà la data di uscita della quarta stagione di Stranger Things? Attualmente non si sa, almeno ufficialmente. Per quanto infatti sia stato confermato che ci saranno nuovi episodi, ancora non c’è una conferma definitiva su quando usciranno. Tuttavia si possono fare alcune speculazioni, sulla base di informazioni trapelate.

Un primo ragionamento si può fare a partire dallo stato delle riprese, dopo le diverse interruzioni causate dalla pandemia. In interviste e chiacchierate con i fan, alcuni attori chiave del cast, come David Harbour e Noah Schnapp (rispettivamente Jim Hopper e Will Byers nella serie) hanno confermato che la produzione dello show è ancora in corso e dovrebbe concludersi entro agosto. Questo significa che difficilmente la quarta stagione di Stranger Things arriverà su Netflix prima della fine dell’anno, più probabilmente nel 2022.

Proprio quest’ultima sembra l’ipotesi più realistica, considerato il lavoro di post-produzione necessario per completare il tutto. In questa direzione va una dichiarazione di Finn Wolfhard alias Mike Wheeler nella serie, che trovate qui sotto. Non solo, ma anche le comunicazioni di Netflix agli investitori non citano la quarta stagione di Stranger Things tra i prodotti in arrivo nel 2021, suggerendo effettivamente un debutto nel prossimo anno almeno.

Per quanto riguarda un ipotetico periodo di uscita, bisogna affidarsi alla speculazione, ma c’è qualche indizio. Nel finale della terza stagione Will e Undici si salutano, poiché questa si allontanerà da Hawkins insieme alla famiglia Byers. Si ripromettono di rivedersi in occasione della Festa del Ringraziamento o per Natale. Considerato che le ultime due stagioni di Stranger Things sono uscite nel periodo in cui sono ambientate non è da escludere quindi un debutto tra novembre e dicembre. Questo sembra confermare peraltro che non ci sarà una release nel 2021, in quanto in quel periodo quest’anno Netflix rilascerà già i nuovi episodi di The Witcher (e difficilmente vorrà ‘farsi concorrenza’ da sola).

Chi ci sarà nei nuovi episodi?

stranger things quarta stagione cosa sappiamo

Il cast di Stranger Things è da sempre molto ricco e nel tempo si è allargato con nuovi personaggi e nella quarta stagione dovrebbero tornare tutti, o quasi. Tra le assenze eccellenti infatti si può citare Dacre Montgomery, il cui personaggio Billy è morto nel finale della terza stagione. Tuttavia lo stesso non vale per David Harbour: nonostante l’apparente destino dello sceriffo Hopper nello stesso episodio, è già stato confermato che ritornerà nei nuovi episodi, come vedremo più avanti.

Ci saranno inoltre alcuni interpreti molto amati che avranno una ‘promozione’, diventando più rilevanti nello show. Fra questi si possono citare Priah Ferguson e Brett Gelman, ovvero la sarcastica sorella di Lucas, Erica Sinclair e il complottista Murray Bauman, rispettivamente. Come era facile aspettarsi, la sorpresa della terza stagione Maya Hawke alias Robin Buckley sarà presente anche nei nuovi episodi.

Parlando invece di facce nuove che si aggireranno a Hawkins, ci sono tre nomi da citare che avranno un ruolo più importante. Si parte da Jamie Campbell Bower che interpreterà l’infermiere psichiatrico Peter Ballard, Eduardo Franco che sarà Argyle, nuovo migliore amico di Jonathan, e Joseph Quinn che darà vita a Eddie Munson, capo del club dedicato a Dungeons & Dragons nella cittadina dell’Indiana.

Non sono gli unici nuovi volti però che compariranno. Tra i più interessanti vale la pena di menzionare Tom Wlaschiha (Jaqen di Game of Thrones), Joel Stoffer di Agents of S.H.I.E.L.D. e Robert Englund, storico interprete di Freddy Krueger nella saga di Nightmare. Il che ci porta direttamente al prossimo punto delle informazioni da scoprire…

Di cosa parlerà la quarta stagione di Stranger Things?

stranger things quarta stagione cosa sappiamo

Passando alla trama della quarta stagione di Stranger Things, il mistero è decisamente fitto. Si sa davvero poco di ciò che potrebbe succedere alla gang di Hawkins in questi nuovi episodi. Tuttavia, c’è un fil rouge nelle sibilline dichiarazioni degli attori: sarà una stagione davvero paurosa. La serie ha da sempre avuto influenze horror, ma apparentemente quello che attende gli spettatori sarà più intenso di quanto visto finora.

Per quanto riguarda invece i risvolti veri e propri di trama, non c’è molto su cui lavorare. È facile immaginare per quell’indizio che citavamo più sopra, che sarà un’avventura natalizia (recuperando quindi un altro grande filone di film anni ’80) ma oltre a questo si sa davvero pochissimo.

Un aspetto però su cui i fan possono stare tranquilli, fin dai primissimi annunci è che Jim Hopper tornerà nella quarta stagione di Stranger Things. Già nella scena finale dell’ultimo episodio si faceva un accenno alla possibilità che fosse sopravvissuto all’esplosione che sembrava averlo ucciso e le teorie sono state ufficialmente confermate con la pubblicazione del primo teaser trailer delle nuove puntate, diffuso a febbraio 2020 (prima cioè che la pandemia complicasse la produzione dello show).

Come ha fatto a sopravvivere? Quale sarà il suo percorso per tornare a Hawkins da quella che sembra una prigione sovietica? Riuscirà a riunirsi con la figlia adottiva Undici? Lo scopriremo solo nella quarta stagione di Stranger Things, assieme a un dettaglio chiave del suo passato. Almeno questo è quanto ha rivelato il suo interprete David Harbour in una recente intervista.

Cosa resta da sapere sulla quarta stagione di Stranger Things?

Ora abbiamo un quadro piuttosto completo delle informazioni finora disponibili, ma c’è ancora qualcosa da sapere, a partire dal numero di episodi che arriveranno. Su questo ci sono report contrastanti: una foto delle sceneggiature pubblicata su Twitter mostra otto plichi di fogli, tuttavia gli autori e l’attrice Natalia Dyer hanno parlato di nove puntate, come la seconda stagione.

Dovremo attendere ancora un po’ per sciogliere questo mistero, ma quantomeno abbiamo un’informazione importante. Su Instagram è stato infatti ufficializzato il titolo della prima puntata, che sarà The Hellfire Club. Questo dovrebbe essere il nome, preso direttamente dai fumetti Marvel, del sopracitato club di Dungeons & Dragons, gestito dal nuovo personaggio Eddie.

Infine dobbiamo citare la diffusione di un ulteriore teaser trailer lo scorso maggio, che segue quello dedicato al ritorno di Hopper di cui sopra. Intitolato “Undici, stai ascoltando?“, sembra essere dedicato al passato del personaggio di Millie Bobby Brown, ma ancora è difficile da decifrare.

Insomma, la quarta stagione di Stranger Things è ancora un mistero per molti aspetti. Tuttavia l’attesa è ormai a livelli altissimi e presto dovremmo avere nuovi dettagli a riguardo. E voi, siete curiosi di tornare a Hawkins, dopo anni di distanza?

Stranger Things notebook a spirale A5, Multicolore
  • Articolo prodotto su licenza ufficiale Stranger Things
  • Formato A5
  • Articolo di qualità
Via
TechRadar

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button