fbpx
NewsVideogiochi

Electronic Arts e la controversia sulla rimozione dei giochi: la compagnia si scusa

Una delle software house che più spesso di altre diventa oggetto di varie controversie è certamente Electronic Arts, che nelle scorse ore ha scatenato nuovamente le ire dei fan. La ragione dietro questo nuovo sollevamento popolare questa volta è da ricercare in nella rimozione di alcuni titoli classici dal catalogo di GOG.com, uno store online che si occupa della distribuzione di videogiochi su PC. Ora Electronic Arts ha dato la sua versione ufficiale riguardo la controversia, dichiarando di “non aver considerato la prospettiva dei giocatori“.

Electronic Arts e la controversia per la rimozione dei giochi

GOG aveva già annunciato nel mesi di giugno che diversi giochi sarebbero stati rimossi dai suoi scaffali digitali su richiesta di EA a fine giugno. I titoli in questione erano Ultima Underworld, Ultima Underworld 2, Syndicate Plus e Syndicate Wars.

Electronic Arts ha pubblicato tutti e quattro su DOS negli anni ’90 e ora le copie fisiche sono molto difficili da ottenere e, in generale, sono considerate pezzi piuttosto rari. Sebbene la rimozione di questi classici non abbia influito sui giocatori che li avevano già scaricati, avrebbe impedito a tutti i nuovi utenti interessati ad avvicinarsi a questi prodotti. EA ha quindi deciso di renderli nuovamente disponibili e addirittura gratuiti come forma di scusa verso gli appassionati fino al 3 settembre.

Sulla questione è recentemente ritornato Chris Bruzzo, vice presidente del settore di marketing della software house, che ha dichiarato: “Quando prendiamo decisioni che hanno conseguenze sui giocatori, ci prendiamo del tempo per revisionare i potenziali impatti e se servono i migliori interessi dei giocatori. Quando abbiamo rimosso dalla vendita Syndicate e Ultima Underworld, abbiamo mancato quello step e quindi non abbiamo considerato appieno la prospettiva dei giocatori. Dal livello di interesse dei giocatori mostrato da quando abbiamo rimosso quei giochi, era chiaro che la gente voleva che fossero ancora disponibili”.

C’è da sottolineare che Electronic Arts non è nuova a queste pratiche, basti pensare che qualche mese fa la stessa sorte era toccata a vari capitoli della saga di Need For Speed.

Glorious PC Gaming Race Model D Gaming Mouse, Bianco (Matte...
  • Sistema operativo: Windows, Mac e Linux. Porta USB richiesta
  • Compatibilità software: Windows (7 o più recente)
  • Lunghezza cavo: 2 m

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button