fbpx
finanziamento videogiochi iidea

L’Italia punta (finalmente) sui videogiochi
Il consiglio dei ministri approva il “First Playable Fund” per sbloccare importanti finanziamenti per le industria videoludica italiana


IIDEA, l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia, ha annunciato l’approvazione del “First Playable Fund” all’interno del decreto DL Rilancio, in merito al finanziamento dedicato al mondo dei videogiochi.

Il decreto contiene numerose misure di sostegno per imprese, famiglie e settore sanitario, approvato in questi giorni nel Consiglio dei Ministri. All’interno del testo era presente anche una misura speciale dedicata all’industria italiana dei videogiochi progettata anche dalla stessa IIDEA. Il fondo di finanziamento prototipi prende il nome di First Playable Fund. 

First Playable Fund: il finanziamento sui videogiochi

Il First Playable Fund approvato prevede una dotazione finanziaria iniziale di 4 milioni di euro per il 2020. Sarà destinato a sostenere le fasi di concezione e pre-produzione dei videogiochi, necessarie alla realizzazione di prototipi, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, riconosciuti nella misura del 50 per cento delle spese ammissibili, e per un importo compreso dai 10.000 euro e 200.000 euro per singolo prototipo.

Mauro Fanelli, Vicepresidente e Rappresentante Soci Developer di IIDEA, ha affermato: “Come Associazione stiamo lavorando da tempo per ottenere misure di sostegno pubblico al settore dei videogiochi. Un settore costituito da piccole e micro imprese scarsamente capitalizzate, che operano in un mercato internazionale molto competitivo. Siamo felici che con il DL Rilancio sia stato possibile compiere un primo passo in questa direzione. Ringraziamo il Ministero dello Sviluppo Economico per la sensibilità dimostrata con l’approvazione del First Playable Fund, che diminuisce il gap tra l’Italia e gli altri paesi europei in termini di sostegno pubblico all’industria dei videogiochi”.

Le modalità di erogazione dei contributi saranno definite da un successivo decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico. L’erogazione si baserà su criteri di accessibilità e modalità semplificate di candidatura e selezione e sarà destinato per lo più alle piccole aziende. Il finanziamento sarà focalizzato sul prototipo e la pre-produzione dei videogiochi.

Il prototipo di un videogioco è infatti la primissima versione giocabile di un titolo. È anche la principale risorsa da mostrare a publisher ed editori per ottenere i finanziamenti necessari. Da qui si potrebbe arrivare alla successiva fase del prodotto e per una sua ipotetica distribuzione sul mercato internazionale.


Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
6
Confusione
Felicità Felicità
9
Felicità
Amore Amore
2
Amore
Tristezza Tristezza
4
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
2
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link