fbpx
FeaturedRecensioniTech

La recensione di Fitbit Versa 3: semplicemente adatto a tutti

Il Fitbit Versa 3 è finalmente disponibile con tutte le sue nuove funzioni, come il GPS integrato. Eccone la prova.

Avere il giusto accessorio è importante, soprattutto se può adempiere a più funzioni. Il mondo degli smartwatch si sta ampliando sempre di più, la scelta è vasta e le opzioni offerte altrettanto. In questi giorni abbiamo avuto modo di testare il nuovo Fitbit Versa 3, rinnovato della funzionalità GPS e ricco di utilità.

Il dispositivo è disponibile in tre diverse colorazioni: cinturino nero e quadrante nero, cinturino rosa e quadrante dorato e cinturino blu quadrante dorato. La versione da noi provata era quella con il quadrante dorato e il cinturino rosa. Display AMOLED, peso di circa 42 grammi, accelerometro e compatibilità con iOS e Android. Sarà stato in grado di soddisfare le nostre esigenze? Andiamone a scoprire tutti i dettagli.

Offerta
Fitbit Versa 3 - Smartwatch per benessere e forma fisica con...
  • Durata della batteria: 6+ giorni di autonomia e ricarica rapida
  • Compatibilità: Compatibile con iOS 12.2 o successive & Android OS 7.0 o successivi
  • GPS integrato: Lascia il telefono a casa e goditi l'aria aperta; con il GPS integrato potrai tenere d'occhio ritmo e...

Contenuto della confezione:

  • Smartwatch Fitbit Versa 3
  • Cavo per la ricarica
  • Cinturino (sola parte asole) extra large

Robusto e solido

Partiamo subito con l’analisi estetica del dispositivo, focalizzandoci su design e costituzione. Come accennato abbiamo provato il Fitbit Versa 3 con la colorazione rosa. Questa prevedere un quadrante color oro e un cinturino rosa pastello. L’accostamento dei colori è molto bello, non troppo vivace, ma neanche anonimo. Il quadrante poi non è eccessivo, è compatto, presenta una forma quadrata, ma smussata agli angoli. È anche elegante e calza perfettamente su polsi di medio/piccole dimensioni.

La costituzione della lunetta è particolarmente robusta grazie all’utilizzo dell’alluminio lungo tutto il bordo. Questo è poi molto liscio e presenta solo una rientranza sul lato sinistro e speaker e microfono su quello destro. L’incavo di sinistra è in realtà un pulsante a pressione con differenti setting: pressione leggera per accensione e spegnimento o per tornare indietro, pressione prolungata per accesso a funzioni particolari.
Nella parte posteriore, invece, troviamo il sensore PurePulse 2.0. Questo è migliorato rispetto al passato e risulta essere più preciso nella rilevazione dei battiti. Attorno abbiamo, inoltre, i quattro pin magnetici per la ricarica.

Il cinturino, invece, è realizzato in materiale siliconico; è abbastanza spesso e non è affatto fastidioso sulla pelle. Quello di base è ottimo per polsi medio/piccoli, ma all’interno della confezione è presente anche una seconda parte adatta a polsi più grandi. La chiusura è semplice, avviene per mezzo di un piccolo bottoncino e il resto del cinturino si nasconde all’interno. La struttura è abbastanza comoda e soprattutto ben salda in ogni occasione. Inoltre, per chi desiderasse un’opzione diversa, è possibile acquistare, direttamente dal sito, cinturini di altro materiale. Cambiare lo stesso è anche semplice: basta premere il pulsantino ai lati della cassa e le due parti si staccano senza problemi. Fitbit Versa 3 - Schermo

Resistente e preciso

Il Fitbit Versa 3 è decisamente resistente sotto tutti i punti di vista; oltre a essere ben strutturato, è anche impermeabile. Il dispositivo è in grado di resistere fino a 50 metri di profondità. Questo significa che potrete usarlo anche nelle vostre sessioni di nuoto. Ad accompagnarvi, ci sarà anche una funzione allenamento specifica dedicata.

Inoltre, lo smartwatch risulta molto preciso, grazie al GPS integrato che, finalmente, permetterà di tracciare tutti i nostri percorsi. La precisione è davvero buona e i tracciati corrispondono al vero. La connessione ai satelliti è veloce e il segnale è forte.

Fitbit Versa 3 - Cinturino

Fitbit Versa 3 confezione
Fitbit Versa 3 front
Fitbit Versa 3 retro

    Un piccolo display ben visibile

    Il Fitbit Versa 3 presenta un display touch da 1,58” con tecnologia AMOLED e una risoluzione di 336 x 336 pixel. Lo schermo è caratterizzato da una protezione Corning Gorilla Glass, che lo rende abbastanza resistente. Lo schermo è bello da vedere, i colori sono vivi e accesi e la nitidezza è buona. L’unica vera pecca risiede nelle bande nere a contorno schermo: un po’ troppo spesse e vistose. Utilizzando sfondi colorati, infatti, si percepisce quanto in realtà sia piccolo il display. Nulla che ne comprometta l’utilizzo, visto che ogni schermata è comunque ben visibile.

    Per attivare lo schermo possiamo poggiarvi sopra il palmo della mano, premere il pulsante, oppure ruotare il polso.
    Il display, però, prevede anche la funzione Always On Display, che permette di avere lo schermo sempre attivo. Questa funzione può essere decisamente comoda, ma riduce di gran lunga la batteria. Se in condizioni standard a noi è durato circa 5/6 giorni, con il display sempre attivo la durata si è drasticamente ridotta a 2 giorni. La ricarica è, per fortuna, molto veloce: 12 minuti per avere l’autonomia di una giornata e circa 2 ore per avere il 100%.

    La vera pecca è il sistema touch: questo, spesso, sembra non rispondere correttamente. Durante l’utilizzo, non ho riscontrato troppi problemi, ma il movimento tra le schermate è risultato a tratti legnoso. Ogni tanto ho dovuto premere e scorrere più volte prima che cambiasse schermata. Mi ricorda un po’ i primi vecchi cellulari touchscreen.

    display

    lunotto
    saturazione
    Spotify

      Il Fitbit Versa 3 è un dispositivo per tutti

      Il Fitbit Versa 3 è un dispositivo che si presta bene all’utilizzo quotidiano della maggior parte degli utenti. Tra le funzioni principali, troviamo la rilevazione del battito cardiaco, che avviene tramite il sensore PurePulse 2.0. Parliamo di un rilevatore biometrico che risulta decisamente preciso nel proprio compito. Si dimostra funzionale sia in situazioni di riposo, sia sotto sforzo. Un’altra interessante funzione, anche se è un po’ limitata, è la rilevazione dell’ossigenazione del sangue. Perché abbiamo parlato di limitazioni? Perché, in realtà, l’SpO2 viene rilevato soltanto durante il sonno. Per poterlo poi vedere sullo smartwatch, abbiamo bisogno di utilizzare una watchface dedicata e, al momento, sullo store sembra essercene solo una disponibile. Tutti i dati, però, sono visibili anche da smartphone.

      Molto ben strutturata è l’analisi del sonno, non solo per il calcolo dell’SpO2. Lo smartwatch monitora, infatti, ogni variazione di battiti e, soprattutto delinea ogni fase (REM, sonno leggero e profondo). Una volta elaborati tutti i dati, verrà attribuito un punteggio al sonno e inserito in una tabella consultabile tramite l’applicazione.

      Fitbit Versa 3 funzioni

      Fitbit Versa 3 funzioni
      Fitbit Versa 3 funzioni 3

      Fitbit Versa 3 funzioni 4

      Fitbit Versa 3 funzioni 5
      Fitbit Versa 3 funzioni 2

        Oltre al monitoraggio delle fasi del sonno e dei battiti cardiaci, il Fitbit Versa 3 è in grado di svolgere altre funzioni. Ad esempio, abbiamo la misura dei passi, delle calorie bruciate, della distanza percorsa e dei piani saliti. La misurazione dei passi, purtroppo, non è così precisa; il problema è che il dispositivo misura un passo anche al solo movimento del braccio. Per assurdo, infatti, se noi stessimo fermi muovendo solo le braccia come se stessimo camminando, lui segnerebbe dei passi. Anche durante la guida l’orologio registra alcuni movimenti, sebbene non si scenda dall’auto. Questo, dunque, si traduce in una sovrastima delle reali misure.

        Non mancano poi sveglia intelligente, controllo della musica, sensore NFC per i pagamenti e collegamento Bluetooth.

        Vale anche per lo sport

        Il Fitbit Versa 3 presenta una funzione dedicata agli allenamenti, molto utile per chi lo utilizza durante l’attività sportiva. Sarà possibile scegliere tra moltissime modalità, ognuna strutturata al meglio per la raccolta dati. Presente anche la funzione “Minuti in Zona Attiva” che ci aiuta a capire quanti sono i grassi bruciati durante la giornata, anche fuori dal classico allenamento.

        Segna un altro punto anche la presenza del GPS integrato che aiuta a migliorare parecchio la sezione sport. La funzione è molto precisa e ci aiuta a comprendere perfettamente i chilometri percorsi e i tracciati fatti. Fitbit Versa 3 - Chiusura

        L’app di Fitbit Versa 3 è semplice e funzionale

        L’applicazione di Fitbit è abbastanza completa anche nella sua versione free. Qui troviamo diversi grafici e andamenti sui nostri stati: abbiamo l’analisi dei battiti, dell’SpO2, del sonno e molto altro ancora. L’applicazione è disponibile sia per dispositivi Android che iOS ed è molto semplice e intuitiva.

        Abbiamo una schermata per ogni funzione e grafici facili da comprendere. Il monitoraggio è buono e, soprattutto, è tutto a disposizione in pochi semplici tocchi.
        Unica vera grande pecca è lo store dedicato ai display: ce ne sono molti, ma sono quasi tutti a pagamento. Spesso, infatti, le watchface sono gratis per un periodo di prova limitato, lasciandoci un po’ l’amaro in bocca.

        Schermata fitbit versa 3

        Schermata
        Schermata 2
        Schermata 4
        Schermata 5
        Schermata 7
        Schermata 6
        Schermata 8
        Schermata 3
        Schermata 9

          Fitbit Versa 3: ci ha convinto?

          Il Fitbit Versa 3 è un ottimo smartwatch per tutte le occasioni. Si comporta bene quando deve tenere traccia della salute e dell’attività fisica. Presenta tantissime funzioni integrate, come Alexa, il GPS, monitoraggio del sonno e dell’SpO2. Ottima la presenza del GPS che aiuta a garantire una precisione maggiore e un migliore conteggio dei tracciati. Lo schermo è ottimo e la visibilità è buona, anche se i bordi sono decisamente spessi, rispetto la grandezza del display. Ottimi i calcoli sulle calorie bruciate e sugli allenamenti specifici.

          Tra i lati negativi, abbiamo invece un touchscreen non sempre pronto e all’altezza. Un tasto laterale che è esteticamente molto bello, ma poco funzionale e la mancanza di alcuni sistemi integrati. Anche il conteggio dei passi non è super preciso, ma fa comunque il suo lavoro.
          Nel complesso, però, si dimostra un ottimo dispositivo, non proprio economico (circa 217€), ma esteticamente molto bello e funzionale.

          Offerta
          Fitbit Versa 3 - Smartwatch per benessere e forma fisica con...
          • Durata della batteria: 6+ giorni di autonomia e ricarica rapida
          • Compatibilità: Compatibile con iOS 12.2 o successive & Android OS 7.0 o successivi
          • GPS integrato: Lascia il telefono a casa e goditi l'aria aperta; con il GPS integrato potrai tenere d'occhio ritmo e...

          Giulia Garassino

          Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, ad occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!

          Ti potrebbero interessare anche:

          Lascia un commento

          Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

          Back to top button