fbpx
NewsVideogiochi

Flight Simulator e realtà virtuale: niente supporto al lancio?

Dall’uscita del trailer la fanbase chiede supporto per il VR, il team: “Faremo del nostro meglio”

Microsoft Flight Simulator si è mostrato all’E3 2019 in una veste davvero ben confezionata. La community, da allora, ha richiesto a gran voce pieno supporto per il gioco in modalità VR. Stando ad un comunicato, sembra che il team stia letteralmente facendo i salti mortali per accontentare la domanda. 

Microsoft Flight Simulator VR: il team ci prova

Fin da subito il titolo è stato ben accolto da critica e pubblico, una nuova veste grafica, meccaniche rinnovate, un trailer accattivante. Tutti ingredienti per mostrare un prodotto potenzialmente valido in grado di fare la differenza del settore nella sua nicchia di mercato.Tuttavia l’entusiasmo generale è stato accompagnato da una richiesta pressante: supporto per la realtà virtuale disponibile da subito. Effettivamente un titolo del genere ben si presta alla tecnologia VR, rendendo in quel modo l’esperienza di gioco davvero senza precedenti.

AVSIM interviene: Flight Simulator VR non era previsto, ma ci stiamo impegnando. Non garantiamo il day one

“Subito dopo l’uscita del trailer dell’E3, molte persone hanno commentato dicendoci che era meglio inserire la modalità VR fin dall’inzio. Onestamente non era previsto. Tuttavia abbiamo deciso di ascoltare la voce della community e stiamo facendo del nostro meglio per riuscire ad inserire la realtà virtuale. Indipendentemente dal fatto che riusciremo, o meno, a farlo prima del lancio del videogioco, siamo ben consapevoli della volontà e del desiderio della community e costa stanno aspettando […] Cercheremo di dare la priorità allo sviluppo di questa feature, rispetto ad altre” – ha commentato AVSIM.

Un titolo destinato a segnare un nuovo inizio anche senza VR

Microsoft Flight Simulator, al di la di supporto per la realtà virtuale o meno, si presenta come un notevole passo in avanti. Utilizzerà infatti, mappe ad altissima risoluzione prese da Bing Maps. Inoltre, grazie alla tecnologia Microsoft Azure, su cui è demandato il compito di creare scenari in 3D su scala globale, il gioco avrà un realismo senza precedenti. Il meteo sarà addirittura riproposto in live, facendo eseguire al motore di gioco il match tra gli scenari fotorealistici generati dalle mappe, e il mondo reale, permettendo un immersione approfondita delle dinamiche atmosferiche reali. Anche i modelli di altri aerei in volo saranno ripresi dalla realtà, generando quindi traffico aereo in tempo reale. Dai leaks, sembra che questo meccanismo possa coinvolgere anche disastri naturali che potrebbero accadere.

Tags

Alessandro Santucci

Videogiocatore nato, perito informatico, lettore, nerd, imprenditore digitale.. Mi piace definirmi "Apprendista": un apprendista multidisciplinare, essere apprendisti è uno stile di vita, non si smette mai di imparare.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker