fbpx
CulturaNewsTech

Free Software Foundation commenta il ritorno di Richard Stallman

Scopriamo insieme tutti i dettagli

I membri votanti della Free Software Foundation, che includono il consiglio di amministrazione, hanno votato per il ritorno di Richard Stallman nel consiglio dopo diversi mesi di approfondita discussione e ponderata deliberazione. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Richard Stallman torna nella Free Software Foundation

Free Software Foundation

Il team ha deciso di riportare Richard Stallman all’interno della fondazione perché sentivano la mancanza della sua saggezza. “Il suo acume storico, legale e tecnico sul software libero non ha rivali”, hanno rivelato. Stallman ha una profonda sensibilità per i modi in cui le tecnologie possono contribuire sia al miglioramento che alla diminuzione dei diritti umani fondamentali.

La sua rete globale di connessioni è inestimabile.

Stallman riconosce di aver commesso degli errori. Ha un sincero rammarico, specialmente per come la rabbia nei suoi confronti ha avuto un impatto negativo sulla reputazione e la missione della FSF. Mentre il suo stile personale rimane preoccupante per alcuni, la maggior parte del consiglio ritiene che il suo comportamento sia migliorato. Inoltre crede che il suo pensiero possa rafforzare il lavoro della FSF nel perseguimento della sua missione.

Il team ha rivelato che si prende la piena responsabilità per come ha gestito male la notizia della sua elezione nel consiglio. La FSF aveva pianificato un flusso di informazioni che non è stato eseguito in modo tempestivo o consegnato nel modo giusto.

Lo staff della FSF avrebbe dovuto essere informato e consultato per primo. L’annuncio di RMS a LibrePlanet è stata una completa sorpresa per lo staff e tutti coloro che hanno lavorato duramente per organizzare un grande evento. Si scusano quindi con il pubblico per come sia stata annunciata la notizia.

Il team ha continuato affermando che crede fermamente nel punto di vista di Stallman e sono certi che sia fondamentale per la FSF. Inoltre, nel corso delle ultime settimane, il consiglio si è impegnato in una serie di cambiamenti relativi alla governance organizzativa.

Tra di essi troviamo i piani per identificare in modo trasparente i candidati appropriati che possono diventare nuovi membri del consiglio, i futuri cambiamenti allo statuto dell’organizzazione e l’aggiunta di un rappresentante dello staff al consiglio di amministrazione.

Il team ha concluso affermando che c’è ancora molto lavoro da fare ma che si impegneranno al massimo per poter ottenere i risultati che desiderano.

Source
FSF

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button