fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

GDC 2020 spostata a quest’estate. La causa? Ancora il Coronavirus

Dopo una stretta consultazione con i partner nel settore dello sviluppo dei giochi e nella comunità di tutto il mondo, la GDC, la Conferenza degli sviluppatori di giochi, ha preso la difficile decisione di posticipare la conferenza, per motivi di sicurezza legati come sempre al Coronavirus. La conferenza, che è il principale evento professionale del settore dei videogiochi, si sarebbe dovuta tenere a marzo 2020 a San Francisco, invece è stata spostata in una data ancora da stabilire quest’estate.

GDC 2020: posticipata o cancellata?

Avendo trascorso lo scorso anno a prepararci per lo spettacolo, con i nostri consultivi, relatori, espositori e partner dell’evento, siamo sinceramente turbati e delusi di non poter ospitarvi in questo momento.” Così dichiara il team della GDC 2020, che vuoleringraziare tutti i nostri clienti e partner per il loro supporto, per il loro incoraggiamento. Come tutti ci hanno ricordato, grandi cose accadono quando la comunità si riunisce e si connette a GDC. Per questo motivo, intendiamo ospitare un evento GDC più avanti in estate. Lavoreremo con i nostri partner per finalizzare i dettagli e condivideremo maggiori informazioni nelle prossime settimane.”

A quanto pure, dunque, l’evento è stato cancellato, ma soltanto nella data di marzo. L’intenzione è quella di riproporlo in estate.

Per permettere agli ospiti di non perdere comunque gli investimenti fatti per la data di marzo, un organizzatore sta cercando di assicurare un rimborso completo, sia dei pass sia delle stanze di hotel prenotate, a tutti coloro che si erano già organizzati per partecipare alla Game Developers Conference 2020. 

Gli organizzatori stanno lavorando per proporre alcuni contenuti da pubblicare online in attesa della vera conferenza, che si terrà in estate.

L’importanza della GDC

La Game Developers Conference (GDC) riunisce la comunità di sviluppo del gioco per scambiare idee e modellare il futuro del settore attraverso cinque giorni di istruzione, ispirazione e networking. I partecipanti includono programmatori, artisti, produttori, progettisti di giochi, professionisti dell’audio e leader aziendali.

GDC ospita anche due cerimonie di premiazione che riconoscono la creatività, l’arte e il genio tecnico dei migliori sviluppatori e giochi:

Elisa Erriu

"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button